Cronaca La Spezia e provincia

La Spezia, sequestrato bar abusivo in riva al mare

I finanzieri del Comando Provinciale di La Spezia, nel corso di un servizio di contrasto al fenomeno dell’abusivismo demaniale, hanno sottoposto a sequestro un prefabbricato in legno e metallo, adibito a bar per il periodo estivo, in quanto privo delle regolari autorizzazioni e, di fatto, completamente abusivo.
I finanzieri della Compagnia di Sarzana, a seguito di una autonoma attività info-investigativa volta a contrastare il fenomeno dell’abusivismo demaniale, sottoponevano a sequestro, in località Marinella di Sarzana, un
manufatto di oltre 40 mq che, da verifiche effettuate presso l’ufficio tecnico del Comune di Sarzana, risultava non previamente autorizzato sotto il profilo urbanistico e paesaggistico.
L’accertata abusiva occupazione di spazio demaniale ha portato alla denuncia, a piede libero, del responsabile del manufatto alla Procura della Repubblica che darà seguito alle indagini, cui è stato altresì richiesto di convalidare la misura cautelare del sequestro, operata d’urgenza e nell’immediatezza dell’accertamento del reato, dagli investigatori di polizia giudiziaria del Corpo.
Tale struttura, allacciata alla rete idrica ed elettrica e ancorata su un basamento di cemento sull’arenile costiero, era stata costruita per fungere da bar durante il periodo estivo.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *