Sport

Calcio, la Sampdoria cede all’Udinese e alla sfortuna: addio virtuale alla serie A

La Sampdoria abbandona in casa contro l’Udinese le ultime chances di salvezza. Al “Ferraris” passano i Friuli ben oltre i demeriti dei blucerchiati. E’ un anno “No”, inutile girarci intorno, gli episodi sono costantemente contrari e come ad Empoli matura una sconfitta immeritata per giunta nel finale di partita. Per i blucerchiati si spalanca il baratro sportivo della retrocessione in B che potrebbe essere il male minore se presto non verrà fatta chiarezza e verrà risolta la questione societaria. L’Udinese si è vista cadere dall’alto questa vittoria che in campionato mancava da ottobre e ci voleva proprio una squadra disastrata come la Sampdoria per rilanciare la squadra friulana non certo irresistibile. La Sampdoria non riesce a buttarne dentro una nemmeno con le mani e anche oggi sono state tantissime le occasioni non concretizzate soprattutto nella prima parte di gara. Dopo 2′ Gabbiadini solo davanti a Silvestri si fa respingere il tiro a colpo sicuro, all’11’ Djiuricic a tu per tu con il portiere dell’Udinese angola troppo il tiro mandando il pallone a scheggiare il palo. In campo gioca e crea solo la Sampdoria, l’Udinese sta a guardare, al 15′ tiro di Gabbiadini e pallone di pochissimo a lato. Gli ospiti si vedono solo al 33′ con Samardzic che appoggia ad Audero un pallone che poteva essere gestito meglio. Nella ripresa i ritmi sono meno intensi ma è sempre la Sampdoria che crea e poi sbaglia: al 61′ Vieira spara alto da posizione invidiabile, al 65′ il pallone attraversa tutta l’area di porta di Silvestri a due passi dalla linea ma di spingerla in rete nemmeno a parlarne. L’Udinese interrompe l’assedio al 74′ con un colpo di testa di Becao che Audero para in due tempi. All’82’ pallonetto di Verre di poco a lato. All’88’ la beffa finale: Ehizibuhe segna da due passi, dopo un assist di Deulofeu. Nel recupero Audero evita il secondo gol con una grande parata su Nestorovski e al 96′ Gabbiadini a due passi da Silvestri non trova la rete del sacrosanto 1-1. Per la Sampdoria è un anno stregato.

Sampdoria-Udinese 0-1

Rete: 88′ Ehizibuhe.

SAMPDORIA (3-4-1-2): Audero; Nuytinck, Colley (80′ Zanoli), Amione; Leris, Winks, Djuricic (57′ Vieira), Augello; Sabiri (46′ Verre); Lammers, Gabbiadini. Allenatore: Stankovic.
UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Ehizibue, Samardzic (69′ Lovric), Walace, Arslan (69′ Makengo), Udogie; Beto (78′ Deulofeu, 89′ Nestorovski), Succes. Allenatore: Sottil.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *