Attualità Genova

Wall of Dolls, una bambola in più sul muro di piazza De Ferrari per ricordare Giulia e dire no a violenza contro le donne

A poche ore dai funerali di Giulia Donato, la ragazza uccisa a Genova dal suo compagno, le donne di Wall of Dolls hanno voluto aggiungere una bambola al loro muro di Piazza De Ferrari.

“Un momento per ricordare Giulia e per dare un messaggio di vicinanza a tutte le vittime di violenza: denunciate, non siete sole”, scrive il presidente Toti sui social.

“Questa iniziativa testimonia ancora una volta l’importanza del ricordo e dell’informazione – spiega l’assessore alle Pari Opportunità Simona Ferro -.

Attraverso questi due elementi fondamentali vogliamo ribadire con forza che le donne che subiscono violenza non sono sole: Regione Liguria e le associazioni sono e saranno sempre dalla loro parte”.

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *