Attualità Politica

Gronda, presidente Toti: “2023 deve essere davvero l’anno della partenza dei lavori

“Il 2023 deve essere l’anno giusto per iniziare davvero il percorso che vedrà la Liguria fare quel salto infrastrutturale tanto atteso da decenni, dalla Gronda, al tunnel della Val Fontanabuona, al tunnel subportuale a Genova.

Dopo la norma sblocca lavori di novembre, a Genova Bolzaneto sono finalmente iniziati i lavori per il lotto zero della Gronda di Genova, prima opera propedeutica al grande cantiere. Ci auguriamo che nei prossimi giorni arrivi anche la firma per la partenza definitiva del lotto uno che cambierà, di qui ai prossimi dieci anni, il volto della Liguria mettendola avanti a tutte le concorrenti nel Mediterraneo”.

Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito all’avvio dei lavori per la realizzazione della Gronda.

“Per la Liguria – ha aggiunto il presidente Toti – si tratta di un’opera fondamentale che non può tardare ulteriormente.

La Regione ha fatto tutto quello che doveva perché quel cantiere apra, compresi gli indennizzi Pris, e quindi, dal nostro punto di vista, ogni giorno è quello buono. Ora confidiamo nel lavoro del ministro e viceministro delle Infrastrutture Matteo Salvini ed Edoardo Rixi, che hanno garantito il loro massimo impegno anche durante la loro ultima visita a Genova a novembre, e siamo certi che con la massima collaborazione tra le istituzioni completeremo un’opera dal valore epocale per la nostra ragione”.

 

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *