In Primo Piano Sport

ADDIO A GIANLUCA VIALLI

E’ morto Gian Luca Vialli. Un altro lutto scuote il calcio. Era nato a Cremona il 9 luglio 1964, aveva 58 anni. Era malato da tempo.Tra i migliori centravanti degli anni 80 e 90 del XX secolo, rientra nella ristretta cerchia dei calciatori che hanno vinto tutte e tre le principali competizioni UEFA per club, unico fra gli attaccanti.Vincitore di numerosi trofei in campo nazionale e internazionale, è stato capocannoniere dell’Europeo Under-21 1986, della Coppa Italia 1988-1989 — in cui ha stabilito, con 13 reti, il record assoluto di realizzazioni in una singola edizione del torneo della Coppa delle Coppe 1989-1990 e della Serie A 1990-1991, anno in cui vinse lo scudetto con la Sampdoria. Militò nella Cremonese nella Samp e nella Juventus.

Tra il 1985 e il 1992 ha totalizzato 59 presenze e 16 reti nella nazionale italiana, prendendo parte a due Mondiali (Messico 1986 e Italia 1990) e un Europeo (Germania Ovest 1988); al suo attivo anche 21 gare e 11 gol con l’Under-21, con cui ha disputato due Europei di categoria (1984 e 1986).

Più volte candidato al Pallone d’oro, si è classificato 7º nelle edizioni 1988 e 1991 Nel 2015 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano.

Disposto un minuto di silenzio su tutti i campi di gioco nel prossimo fine settimana.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *