Attualità Savona Sport

Furto dei doni di Natale: Per l’Associazione Down di Savona si è mobilitato anche il Cuneo Granda Volley

Dopo la notizia del furto dei regali di Natali dell’Associazione Down di Savona è stata imponente l’ondata di solidarietà. L’appello è stato raccolto anche Cuneo Granda Volley che ha contribuito a ricomprarne altri consentendo così la distribuzione dei doni natalizi ai ragazzi e ragazze affetti da questa sindrome.

Prima dell’allenamento della vigilia le gatte hanno autografato un pallone da gioco, che insieme a maglie da gioco e da allenamento e a alcune magliette donate dalla concessionaria Honda Bianco Moto è stato consegnato da Dino Vercelli al presidente dell’ADSO Savona Giulio Carlini, accompagnato da alcuni ospiti dell’abitazione dell’Associazione, sita in via Boselli a Savona.

Il supporto di Cuneo Granda Volley all’ADSO Savona si concretizzerà anche in una donazione per il ripristino delle aree della struttura danneggiate dal furto e nell’invito ai ragazzi dell’associazione e alle loro famiglie ad assistere al derby di Santo Stefano contro la Igor Gorgonzola Novara e alle prossime partite casalinghe della Cuneo Granda S.Bernardo.

Come Cuneo Granda Volley siamo da sempre molto sensibili ai temi del welfare e dell’inclusione sociale – spiega Dino Vercelli, presidente Cuneo Granda Volley -, e una notizia del genere non poteva lasciarci indifferenti. Nonostante i tempi strettissimi, grazie alla massima collaborazione di tutti, dirigenza, staff tecnico e giocatrici, siamo riusciti a contribuire a far tornare il sorriso sui volti dei ragazzi dell’ADSO Savona, che ci auguriamo di avere presto a sostenerci sugli spalti del palazzetto e in campo per un allenamento speciale con le nostre ragazze”.

Nel frattempo il sette volte campione  sulle moto d’acqua Fabio Incorvaia, impegnato nelle escursioni a pelo d’acqua a fini terapeutici con i ragazzi con disabilità, che aveva lanciato l’allarme, su Facebook ha espresso la sua gratitudine ai savonesi: “Grazie Savona, le prime consegna: più di 200 regali!”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *