Albenga Attualità

Il Comune di Albenga investe sulle tematiche sociali

Albenga punta sul sociale e nel sostegno alla persona.

Questo quanto emerge dal bilancio di previsione e facendo il punto dell’anno appena trascorso.

Afferma l’assessore alle politiche sociali Marta Gaia: “Il 2022 è stato caratterizzato da una crisi economica e sociale dovuta soprattutto dal post Covid, ma anche dal conflitto internazionale ancora in atto tra Russia e Ucraina che ha generato un rincaro dei costi delle materie prime e una crisi energetica.

Su tutto il territorio nazionale ha inciso negativamente lo sblocco degli sfratti che hanno acuito ed evidenziato un problema abitativo presente anche sul nostro territorio.

In un contesto così difficile abbiamo cercato di far fronte a tutti i bisogni sia in termini economici sia sociali.

L’Ufficio. Politiche sociali che negli ultimi due anni ha visto implementare il numero delle assistenti sociali con due unità in più assunte dal Comune a tempo indeterminato, insieme all’Amministrazione ha cercato di trovare soluzioni abitative, purtroppo spesso temporanee, per tutti evitando di inserire in struttura mamme con minori obbligandoli a dividersi dal padre.

Il problema alloggi si è evidenziato anche per il gran numero di ucraini che hanno raggiunto in territorio comunale: 50 attualmente ospitati nelle abitazioni facenti parte di percorsi di accoglienza (tra cui un appartamento per un nucleo di 8 persone di proprietà del comune) e 30 ospitati da amici o parenti già sul territorio.

Il 2022 è stato quindi caratterizzato da un susseguirsi di emergenze e rispettivi aiuti.

Nel 2023 si inizieranno a vedere i frutti dei numerosi bandi sia del PNRR sia regionali, come distretto o come ats, a cui abbiamo partecipato e avuto accesso ai fondi.

Vedremo la realizzazione di tre appartamenti che ospiteranno 8 persone con disabilità favorendo così il raggiungimento dell’autonomia ( 476. 600 euro).

Albenga sarà comune capofila dei due distretti (albenganese e finalese) con circa 40 comuni, per il progetto PIPPI al fine di supportare le famiglie a rischio ed evitare l’istituzionalizzazione di minori (211.000 euro ).

Ristruttureremo un immobile di proprietà comunale per la realizzare l’housing temporaneo e la stazione di posta per senza fissa dimora (545.000 euro).

Abbiamo in programma interventi su due immobili in stato di abbandono e teatro di occupazioni illecite per la realizzazione di una cinquantina di posti letto per lavoratori in agricoltura e un polo servizi da dedicare a corsi di formazione in abito lavorativo corsi di italiano, sportelli polifunzionali per l’orientamento nelle pratiche burocratiche, sala conferenze e bottega sociale con cucina laboratorio di trasformazione e piccolo ristorante (4.162.000 euro).

Abbiamo avuto inoltre accesso al bando regionale per la concessione di contributi per la realizzazione di interventi diretti a favorire l’inclusione delle persone con disabilità che permetteranno nel 2023 di acquistare un pulmino per le associazioni sportive per ragazzi con disabilità, acquistare e installare un gioco inclusivo al parco Peter Pan, contribuire agli arredi interni al fine di realizzare laboratori occupazionali nel nuovo Centro Diurno E.Simone gestito da Anffas che è oggetto di una totale ristrutturazione in Regione Rapalline .

Grazie alla condivisione dell’obiettivo di tutta la maggioranza si sono riusciti a mettere a bilancio 137.200 euro per la realizzazione del campo solare estivo che già nel 2020 e nel 2021 ha riscontrato l’apprezzamento di bambini e famiglie per le tante attività svolte e per i luoghi ad esso destinato.

I progetti sociali, per tutte le fasce di età, in cantiere per il 2023 sono tanti e volti a rendere autonomi buona parte delle persone afferenti al sociale.

Tutto ciò è possibile solo grazie alla costante collaborazione con lo staff dell’U.O. Politiche sociali e del Distretto e in particolari con le assistenti sociali che ringrazio sentitamente.”

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *