Attualità Genova

Genova, Presentato il calendario 2023 della Polizia Locale, Si rinnova la collaborazione con l’Istituto Gaslini

Si rinnova la collaborazione tra Polizia Locale di Genova e Istituto Giannina Gaslini. È stata presentata questa mattina presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi l’edizione 2023 del tradizionale calendario che illustra il quotidiano lavoro degli operatori della Polizia Locale. I proventi dalla pubblicazione saranno devoluti a sostegno del progetto “Accogliere oltre che curare” del Gaslini.   

 Erano presenti l’assessore alla Sicurezza e alla Polizia Locale del Comune di Genova Sergio Gambino, il Comandante del Corpo Gianluca Giurato, il presidente dell’Istituto Giannina Gaslini Edoardo Garrone e il direttore della Fondazione Gaslininsieme Maurizio Luvizone.

 Il focus del 2023 sono le attività di prossimità che il Corpo rivolge alla cittadinanza, finalizzate alla diffusione della cultura della sicurezza stradale: il fine è diminuire l’incidentalità. 

 Con la pubblicazione e la diffusione del calendario, ancora una volta la Polizia Locale vuole contribuire fattivamente e mostrare la propria vicinanza all’ospedale pediatrico genovese, tra le eccellenze a livello nazionale e non solo. L’iniziativa va ad inserirsi nel lungo elenco di attività e servizi che il corpo della PL realizza a favore della città e per garantire aiuto e sostegno alle persone più fragili.

Anche questo 2023 – commenta il sindaco Marco Bucci – sarà scandito dal lavoro e dall’impegno civile forniti dalla nostra PL, che si conferma tra le migliori d’Italia. Un progetto, che unisce tradizione, orgoglio e solidarietà, come ogni anno, a favore dell’Istituto Giannini Gaslini, eccellenza e orgoglio di Genova.  Le immagini raccolte in questo calendario riassumono il lavoro svolto dal Corpo di Polizia Locale al servizio della città, testimonianze di forte legame con il territorio in grado di consolidarsi negli anni.  Crediamo nei nostri agenti che quotidianamente tutelano la vivibilità e l’incolumità di tutti i cittadini sempre guardando al dovere di un’efficace azione di sorveglianza e rispetto delle regole”. 

 

L’Amministrazione comunale – sottolinea l’assessore alla Polizia Locale Sergio Gambino – ha a cuore la sicurezza dei cittadini. La consapevolezza del rischio da parte degli utenti della strada è elemento cardine per lo sviluppo di scelte consapevoli e prudenti sia durante la guida sia in veste di pedoni. La comunicazione e la sensibilizzazione per la cultura della sicurezza rivolta ai giovani e giovanissimi cittadini, sono strumenti strategici che potranno garantire un sempre più attento utilizzo delle strade. Il connubio tra sicurezza stradale e solidarietà ai piccoli pazienti dell’Istituto Giannina Gaslini danno un valore aggiunto a questo calendario, che mette al centro la salute e la prevenzione”. 

 

Da tempo – rimarca il comandante della Polizia Locale Gianluca Giurato – il Corpo sta perseguendo l’obiettivo della riduzione dei morti e dei feriti sulle strade genovesi sia attraverso campagne di sensibilizzazione sia attraverso attività di contrasto ai comportamenti che, in misura maggiore, sono causa di incidenti. Quest’anno, con il proseguimento del progetto ‘Incidente? Pensaci PR.IM.A!’, finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la nostra attività di sensibilizzazione e prevenzione, con la partecipazione diretta dei giovani universitari, si concentrerà soprattutto sui fenomeni della guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, entrambi annoverati tra le principali cause, assieme alla distrazione ed all’eccesso di velocità, di incidente stradale”.

 

“La Polizia Locale di Genova è, da molti anni, amica del Gaslini – dichiara Edoardo Garrone, presidente dell’Istituto Giannina Gaslini e della Fondazione Gaslininsieme – Lo dimostra ogni anno con un gesto semplice ma estremamente concreto: scegliendo il nostro Ospedale come destinatario dei proventi del suo bel calendario. Un dono materiale per noi importantissimo che ha in sé anche un forte valore simbolico. Valore che offre nuove motivazioni al lavoro di chi ogni giorno studia e cura la malattia dei bambini, li assiste eaccoglie le loro famiglie. A nome dell’Istituto Giannina Gaslini e di Gaslininsieme desidero ringraziare la Polizia Locale che, anche quest’anno, garantirà continuità al “Progetto Accoglienza”, sostenuto negli anni. Un progetto a cui teniamo molto perché siamo convinti che la missione di un grande ospedale pediatrico come il nostro sia “accogliere oltre che curare”. 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *