Attualità

Firmati Protocollo d’intesa Regione Liguria-Sindacati per lo stanziamento di 5 milioni euro per l’agevolazione Irpef regionale

È stato firmato questa mattina il protocollo d’intesa tra Regione Liguria e i segretari generali in rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil Liguria che prevede lo stanziamento di 5 milioni di euro per l’agevolazione Irpef regionale a beneficio delle fasce più deboli della popolazione ligure. Regione Liguria inserirà anche nella manovra di bilancio 2023 la detrazione per famiglie con figli a carico e con un reddito imponibile fino a 28 mila euro. In particolare, a favore di questa fascia di contribuenti, per i soggetti con almeno due figli a carico viene confermata la detrazione base pari a 40 euro per ciascun figlio a carico, aumentata a 45 per ciascun figlio disabile riconoscendo quest’ultima misura anche ai contribuenti con un solo figlio a carico se disabile.

“Per la prima volta in dieci anni intraprendiamo una nuova direzione di marcia che vede l’impegno della Regione nel venire incontro ai cittadini liguri più in difficoltà – spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -. Per l’anno d’imposta 2023 viene infatti avviato anche un percorso di riduzione della maggiorazione all’addizionale regionale all’Irpef applicata ai redditi tra i 15 e i 28 mila euro, che conferma la volontà di Regione Liguria e delle organizzazioni sindacali di intervenire, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili e nel rispetto della garanzia dei servizi essenziali, per ridurre la pressione fiscale sui contribuenti liguri a minor reddito”.

“Il confronto di oggi è stato proficuo – spiega l’assessore ai rapporti con le organizzazioni sindacali Augusto Sartori – ed è l’ennesima dimostrazione di come il dialogo con le organizzazioni sindacali possa portare risultati per tutti i cittadini e i lavoratori”.

Regione Liguria e le organizzazioni sindacali confermano l’impegno e la volontà a continuare il confronto per implementare già nella prossima sessione di bilancio, compatibilmente con il quadro di sostenibilità della finanza pubblica, il percorso avviato con il presente protocollo.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *