Cairo Montenotte Cultura e Spettacoli

Cairo Montenotte, In biblioteca nuovi libri a grandi caratteri e con font per dislessici

La Biblioteca Civica di Cairo Montenotte, grazie ad una collaborazione con la Biblioteca Italiana per Ipovedenti “B.I.I. Onlus”, si è arricchita di nuovi volumi a caratteri grandi e con font per dislessici medio-lievi con l’obiettivo favorire l’accesso all’istruzione e alla lettura ad una categoria di persone sempre più ampia. Infatti caratteri di stampa troppo piccoli, i font con le grazie, le righe ravvicinate e i margini ridotti sono alcuni degli elementi che nei libri comuni costituiscono un grande ostacolo alla lettura per molte persone con la vista indebolita o con la dislessia.

Per questo l’Amministrazione ha promosso l’intesa con la Biblioteca Italiana per Ipovedenti “B.I.I. Onlus” che nell’ambito delle proprie attività di promozione dell’accesso all’istruzione, alla conoscenza e alla cultura, che dev’essere un diritto garantito a tutti, dona gratuitamente alle istituzioni culturali come la Biblioteca Civica di Cairo libri a caratteri grandi per diffondere il servizio di lettura facilitata.

Si tratta di pubblicazioni speciali realizzate secondo criteri che aumentano la leggibilità dei testi e non affaticano la  vista,  come gli spazi maggiorati fra le singole parole  e fra le singole  lettere, l’elevato contrasto dell’inchiostro sulla pagina, l’interlinea e i margini aumentati, la grammatura e il grado di opacità della carta (stampa su carta avoriata e spessa per ridurre fastidiosi riflessi), tutti elementi studiati appositamente per rilassare la vista e rendere la lettura più piacevole.

Questa iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Leggere Facile, Leggere Tutti” del Ministero dei Beni Culturali ed è cofinanziato dal Centro per il Libro e la Lettura “CEPELL”, un istituto dotato di autonomia speciale del Ministero della cultura e che costituisce una articolazione della Direzione Generale Biblioteche e diritto d’autore.

I libri speciali donati dalla “B.I.I. Onlus” ad oggi sono 45, tra cui intramontabili classici come “I pirati della Malesia” di Elimio Salgari e “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carrol o pubblicazioni contemporanee come “Senza mai arrivare in cima” di Paolo Cognetti e sono già disponibili per la lettura e il prestito bibliotecario. L’accesso ai servizi della Biblioteca è gratuito mentre per usufruire del prestito librario occorre l’apposita tessera che ha un costo di 5 euro l’anno e consente di prelevare, massimo due libri per volta, un numero illimitato di testi.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *