Cairo Montenotte Politica

Cairo, riapertura della struttura di riabiltazione. Pasa e Scaletta (CGIL): “Ottima notizia ma non basta”

Si è riaperto riducendo ciò che già esisteva: apprendiamo con molta soddisfazione della riapertura della struttura di riabilitazione presso l’ospedale di Cairo Montenotte. È stata una nostra richiesta, dal momento della sua chiusura quasi 3 anni fa”.  Lo sottolineano Andrea Pasa di Cgil Savona e Massimo Scaletta di Fp Cgil Savona.

Bene quindi che l’ospedale della Valbormida recuperi una sua attività riconosciuta di prim’ordine e riferimento, anche fuori regione, quando a guidarla era il dottor Vittorio Grosso. Questo però non ci basta. Non basta, perché tre anni fa questa struttura aveva 16 posti letto e non 10 e perché in questo ospedale ci sono sale operatorie moderne pronte che non vengono utilizzate e perché le risposte  al territorio continuano a non arrivare  e sono ancora troppo distanti dalle necessità”.

Così come la trasformazione dell’ospedale San Giuseppe in ospedale di comunità è un errore macroscopico che diminuirà servizi e attività. Infine, ricordiamo alla regione Liguria che oltre 40mila abitanti della Valbormida attendono ancora l’apertura h24 del punto di primo intervento: come da impegni del presidente della regione, doveva riaprire a fine estate del 2022”.

Il silenzio delle istituzioni Valbormidesi su ciò che sta avvenendo, anzi non sta avvenendo, in tema di sanità e socio sanitario è preoccupante e molto pericoloso”, concludono

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *