Attualità

Autostrade, stop ai cantieri più impattanti sulle tratte liguri

È scattato oggi, martedì 6 dicembre, e proseguirà fino all’8 gennaio 2023, lo stop ai cantieri più impattanti sulle tratte autostradali liguri gestite da Aspi. È quanto stabilito nelle scorse settimane dal tavolo di confronto al quale hanno preso parte i tecnici del ministero delle Infrastrutture e Regione Liguria, insieme alle concessionarie autostradali. Coinvolte anche Anas, Anci e il comune di Genova.

La misura è stata adottata per snellire il traffico sulla rete autostradale ligure durante il periodo delle festività natalizie. Tra i cantieri che verranno sospesi ci sono, in particolare, quelli della A26 Genova-Gravellona Toce tra Ovada e Masone, quello della A10 Genova-Ventimiglia tra Celle Ligure e Albisola e quello della A12 Genova-Livorno tra Rapallo e Chiavari.

Lo stop agli scambi di carreggiata e ai cantieri più impattanti, da oggi e durante tutto il periodo delle festività natalizie, è un risultato positivo che abbiamo fortemente richiesto, frutto del lavoro di confronto e anche dello sforzo da parte di tutti i soggetti coinvolti – affermano il presidente della Regione Giovanni Toti e l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone  In un quadro che rimane complesso, mantenendo come priorità la sicurezza delle nostre autostrade, fino all’8 gennaio prossimo vengono sospesi o comunque alleggeriti tutti i cantieri che possono essere ridotti, per limitarne il più possibile l’impatto in un periodo di grande afflusso turistico”.

Fa eccezione il cantiere per la manutenzione delle gallerie Sant’Agostino e San Bartolomeo-Ciapon con scambio di carreggiata tra Chiavari e Rapallo in direzione Genova che viene sospeso per il ponte dell’Immacolata fino all’11 dicembre compreso, ma verrà ripristinato tra lunedì 12 dicembre e venerdì 16 per poi essere nuovamente sospeso fino all’8 gennaio.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *