Cronaca Loano

Loano, preso il truffatore dell’energia elettrica: si tratta di un 45 enne

È stato identificato l’autore delle truffe commesse tra Loano e Pietra Ligure in tema di energia elettrica: si tratta di un 45enne italiano, pregiudicato, dimorante nell’albenganese e di professione elettricista e idraulico. A seguito della presentazione di una ventina di querele da parte dei residenti di alcuni stabili di Loano e Pietra Ligure, lo scorso 1° dicembre i carabinieri della stazione di Loano, al termine di una breve ed efficace attività investigativa, lo hanno identificato e deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

Il modus operandi dell’uomo era il seguente: dopo essersi intrufolato all’interno di alcuni palazzi, tagliava i fili dei contatori facendo scattare il salva-vita. Il tutto avveniva sempre in ore serali e le malcapitate vittime, rimaste al buio in abitazione, scese nel locale contatori dello stabile per vedere cosa fosse successo, trovavano un biglietto scritto a mano, sull’esterno della scatola, con un presunto numero verde dell’Enel, che non corrispondeva a quello indicato dalla società, e un numero di cellulare con la scritta a fianco elettricista.

Al numero rispondeva sempre il “finto” elettricista della società erogatrice, che, prontamente reperibile, dopo alcuni minuti si presentava sul luogo riparando subito il danno, da lui stesso arrecato, facendosi corrispondere dalle vittime, in prevalenza anziani, la somma di 80-100 euro per l’intervento.

A porre fine alle truffe ci hanno pensato i carabinieri loanesi: dopo aver fatto ritardare e concordare il luogo di pagamento della riparazione da una vittima, sono intervenuti identificando e denunciando il 45enne che ha ammesso in parte i fatti contestati.

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *