Cultura e Spettacoli Quiliano

Quiliano Città che Legge e la prima edizione del Festival “Qui. Letteratura Ragazzi: Libri, autori, illustratori per leggere meglio”

Ancora una volta Quiliano si fregia del titolo “Città che legge”, la Biblioteca Civica
“A.Aonzo” continua a svolgere un’importante funzione per i cittadini sia per il servizio reso, sia per la varietà e l’aggiornamento continuo dei testi, sia per le attività laboratoriali legati alla lettura offerte alle scuole e alle famiglie, in ogni stagione dell’anno. Inoltre, la Biblioteca di Quiliano è una delle biblioteche con il settore “Nati per leggere”.
Risulta particolare nel suo genere anche il servizio dello scaffale della “Farmacia
Letteraria “, curato dal Presidio del Libro di Savona.
Quiliano offre anche la possibilità di leggere tramite il prestito digitale della piattaforma MLOL che offre un vastità di titoli veramente varia e ampia.
Non mancano certamente gli incontri con gli autori.
Quest’anno a Quiliano, proprio in questi giorni, si svolge la prima edizione del Festival “Qui.letteratura Ragazzi: Libri,autori ,illustratori per leggere meglio” .
Nelle scuole sono partiti i primi incontri dedicati alle varie fasce di età, con illustratori e autori come Valentina Biletta , Alex Corlazzoli, Isabella Labate , Sergio Olivotti, Giorgio Scaramuzzino e per ricordare la figura di Mario Lodi, pedagogista, insegnante ed esponente del Movimento di cooperazione educativa, nel centenario della nascita un convegno organizzato nei giorni di venerdì 2 dicembre alle ore 15 e sabato 3 dicembre ore 9,30 nella Sala Consiliare della Città di Quiliano, adiacente alla Biblioteca.

Interverranno esperti quali Carla Ida Salviati, del comitato nazionale per le celebrazioni del centenario di Mario Lodi, Barbara Schiaffino direttrice della Rivista Andersen, Giorgio Scaramuzzino, autore, regista e scrittore per l’infanzia, Brunella Nari psicoterapeuta, Alex Corlazzoli maestro, giornalista e scrittore, una scoperta e riscoperta di quel Grande Maestro che fu Mario Lodi , con diverse sfaccettature dal teatro alla democrazia attraverso tanto altro.
Ai partecipanti sarà data copia in omaggio del numero speciale di Andersen dedicato a M. Lodi

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *