Attualità Genova e provincia

Santa Margherita Ligure, Cimitero di San Lorenzo della Costa, via libera all’ampliamento. Opera pubblica da 1 milione di euro

Via libera all’ampliamento del cimitero di San Lorenzo della Costa. L’Amministrazione ha approvato il progetto esecutivo e i lavori, una volta individuata la ditta tramite affidamento di gara, partiranno già nelle prime settimane del 2023.

Il progetto è stato redatto dall’ingegnere sammargheritese Flavio Friburgo e seguito dall’ufficio tecnico del Comune (responsabile del procedimento arch. Giuseppe Manca). Saranno realizzati ex novo 180 loculi e 208 ossari. L’ampliamento prevede anche due aree da destinare alla futura realizzazione di cappelle private (11), aree che al momento saranno finite a prato.

Le soluzioni progettuali adottate hanno superato la difficoltà dell’ampliamento dovute al dislivello tra le due aree e nel contempo hanno semplificato la realizzazione dei nuovi loculi e ossari utilizzando tecniche modulari. Il progetto, infatti, prevede la realizzazione di 3 blocchi di fondazioni e di sostegno delle terre che avranno il compito di ospitare, nell’ambito dell’ampliamento dello spazio cimiteriale, due zone destinate alla futura realizzazione di cappelle private; una zona centrale in cui saranno disposte due nuove linee di loculi realizzati in moduli prefabbricati leggeri; e una fila di ossari. Tali zone saranno collegate fra loro mediante camminamenti progettati per consentire il transito dei disabili mentre il collegamento tra il vecchio cimitero e l’ampliamento sarà garantito da due aperture realizzate nella parete perimetrale. Le finiture dei marciapiedi sarà in pavimentazione di colore rosso anti scivolo incorniciata sui bordi da cordoli di pietra a spacco.

«Si tratta di una grande opera per Santa Margherita Ligure – spiega il Sindaco Paolo Donadoni – un intervento atteso dai concittadini della frazione di San Lorenzo della Costa. Abbiamo sviluppato il progetto con l’obiettivo di risolvere una criticità ultradecennale realizzando una nuova area funzionale, curata  e in armonia con la struttura già esistente».

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *