Attualità Savona

Savona, le iniziative per la “Festa degli Alberi”

Gli alberi sono i nostri più grandi amici nella lotta alla crisi climatica e per la tutela del nostro territorio dal punto di vista idrogeologico: assorbono CO2, producono ossigeno e sono indispensabili per la vita sul nostro pianeta.

Con il 21 novembre, giornata della festa degli alberi – dichiarano gli Assessori Ilaria Becco e Gabriella Branca – inizia un mese di attività dedicate a questo tema in collaborazione con la CoopLiguria, Protezione Civile, AIB, AGESCI, CNGEI, Associazione nazionale Alpini, CAI di Savona, Carabinieri Corpo Forestale e con gli istituti scolastici del Santuario, Mameli e Carando. 

Innanzitutto in collaborazione con CoopLiguria si è stabilito di fare un intervento per il nostro verde pubblico mediante l’acquisto e la piantumazione dei lecci in corso Italia in sostituzione di quelli che sono stati eliminati in quanto malati. 

Inoltre – dichiara l’Assessore Nello Parodi –, con la Scuola del Santuario il 21 novembre è prevista un’escursione sul sentiero denominato Ca de Barbè, cui partecipe-ranno gli alunni delle classi IV e V , circa 24 bambini e 4 insegnanti: i bambini prenderanno l’autobus delle 8,50 ed è prevista la  partenza per la camminata dal capolinea dell’autobus di Cimavalle alle 8,55”.

Verrà anche piantumato insieme ai bimbi un cipresso di circa 3 metri altezza in sostituzione di quello prima esistente che è una pianta simbolo per la località Ca de Barbè.

Ai bambini sarà consegnata una cartina del sentiero e durante il percorso svolgeranno attività didattiche relative al rilievo delle piante e di studio delle essenze.

Invece il 24 novembre – concludono gli Assessori – in collaborazione con le Scuole Carando, che parteciperà con una classe IV di 24 bambini e 2/3 maestre e con la scuola Mameli, che parteciperà con una classe II di 18 bambini e con 3 maestre è prevista un’escursione sul sentiero che da V. Privata Olivetta conduce in località Ranco. Il luogo per la partenza è previsto davanti alla trattoria Scotto alle 9,30 ed anche qui sono previste delle attività didattiche da fare lungo il percorso, come una spiegazione naturalistica sulla flora, un lavoro di documentazione mediante le foto-grafie degli ambiti significativi o ancora costruire una sorta segnaletica del sentiero.

Da segnalare anche l’avvio dell’inserimento del Sentiero dei Papi di Santuario (che è stato pulito e manutenuto in collaborazione con il CAI di Savona ed inaugurato il 7 e 8 settembre u.s.) nel Rete Escursionista Ligure, mediante  il geoportale della Regione.

Grazie alla collaborazione con i gruppi scout di Savona e le altre associazioni è stata realizzata un’attività intensa per rendere i sentieri percorribili ed accessibili anche per i bambini”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *