Cronaca Genova

Genova, macchine da cucire e taglierine elettriche non conformi: multato importatore italiano

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno multato un importatore che aveva ordinato in Cina 500 macchine per cucire industriali e di 100 taglierine elettriche per tessuti rinvenute in un container nel porto di Genova e non conformi agli standard italiani. Gli oggetti sequestrati avevano le istruzioni soltanto in lingua cinese o inglese, mancava la marcatura CE sugli utensili elettrici e mancava il nome o marchio dell’importatore sul materiale a funzionamento elettrico.

L’importatore per poter immettere in commercio i prodotti, dovrà regolarizzare la merce in caso contrario si procederà alla distruzione o alla rispedizione all’estero della merce.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *