Attualità Genova

Turismo, Terzo Valico e nuove possibilità di business: visita dell’ambasciatrice di Svizzera a Genova

Turismo, infrastrutture, terzo valico, nuove possibilità di business e l’idea di organizzare un forum a Genova per confermare l’amore degli svizzeri per l’Italia: di questo hanno discusso il sindaco di Genova Marco Bucci e l’ambasciatrice di Svizzera in Italia, Malta e San Marino Monika Schmutz Kirgoz, che stamattina ha visitato palazzo Tursi, accompagnata da René Rais, console onorario svizzero nel capoluogo ligure. “Le racconto il mio innamoramento per Genova- ha detto l’ambasciatrice ricevuta al sesto piano di palazzo Albini- Già dall’aereo, all’atterraggio, ho potuto ammirare un panorama meraviglioso”.

Tra i temi principali trattati durante l’incontro c’è stato quello delle infrastrutture, affinché possano un giorno avvicinare sempre di più Genova alla Svizzera, per rendere i soggiorni turistici, in entrambi i territori, più appetibili. L’ambasciatrice ha infatti confermato che il mare della Liguria rimane il più amato dagli svizzeri, mentre il sindaco di Genova ha ricordato che da sempre i suoi cittadini, non soltanto in inverno, preferiscono la montagna svizzera, St Moritz, Zermatt e Crans- Montana. “L’amore della Svizzera per l’Italia e per Genova è sempre lì, immutabile- ha detto l’ambasciatrice Monica Schmutz Kirgoz- Siamo 8 milioni di abitanti e compriamo il made in Italy più della Cina. Pensiamo a progetti futuri da costruire insieme; per noi Genova è una città attraente e ricca di storia”.

L’ambasciatrice ha voluto conoscere dal sindaco Bucci la condizione attuali della città: “Stiamo crescendo- ha spiegato il primo cittadino- sia per reddito pro capite, aziende, e posti di lavoro; puntiamo ad un turismo di qualità e ci impegniamo per una attività culturale di alto livello; nel 2024 saremo capitale dello sport”. L’ambasciatrice ha strappato al sindaco la promessa di numerosi inviti agli eventi più importanti che nel 2023 vedranno Genova al centro dell’attenzione a livello internazionale. Il sindaco Bucci l’ha omaggiata con una stampa di Luzzati raffigurante i tetti di Genova e con le spille di San Giorgio, simbolo della città. “Voi siete il nostro porto” ha concluso l’ambasciatrice Schmutz Kirgoz lasciando palazzo Tursi.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *