Pietra Ligure Politica

Punto nascite, Rozzi e Seppone replicano al PD pietrese

“Fa quantomeno sorridere il fatto che il PD pietrese provi ad impartire lezioni di morale dal momento in cui è stata proprio l’opposizione a prendere le posizioni più dure sull’argomento in sede di consiglio comunale. Oggi i democratici pietresi ci accusano di essere assenti all’iniziativa organizzata dal comitato ‘Nascere a Pietra’ per la riapertura del punto nascite. Basterebbe ricordare quando ci deridevano accusandoci di andare contro le scelte della nostra stessa maggioranza in regione”. Lo fanno sapere, in una nota congiunta, i consiglieri di minoranza e capigruppo Silvia Rozzi (Fratelli d’Italia) e Nicola Seppone (PietrAttiva).

Gli esponenti di opposizione replicano alle accuse del circolo del PD pietrese, che attraverso una nota ha evidenziato l’assenza dei consiglieri di minoranza all’iniziativa del comitato per la riapertura del punto nascite del Santa Corona: “La mozione più coraggiosa sul tema – ricordano Rozzi e Seppone – è stata approvata da tutto il consiglio comunale e portava la firma di Rozzi (FdI), Seppone (Pietrattiva) e Carrara (Centrodestra)”.

“In quell’occasione – concludono i due consiglieri -, a dimostrazione del fatto che sulla tutela della salute non esiste destra e sinistra, abbiamo esplicitamente chiesto la rimodulazione dell’attività del San Paolo in favore della riapertura del punto nascite al Santa Corona, sostenendo con apporti scientifici che il Dea di II livello fosse la sede più idonea. Se non l’avessimo fatto noi, probabilmente saremmo ancora qui ad aspettare prese di posizione serie e non solo propagandistiche della sinistra locale e regionale”.

“Immagino il grande eco e peso mediatico capace di produrre la nota stampa del circolo del Partito Democratico di Pietra Ligure – aggiunge ancora Seppone-, e proprio per questo voglio ricordare agli amici dem che esistono persone con impegni lavorativi anche nel weekend. Lo so, sembra davvero pazzesco, ma qualcuno lavora anche di sabato. Beati i democratici pietresi, liberi di sabato dal lavoro, liberi di giudicare gli altri senza sapere”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *