Politica

Anci Liguria, il 18 novembre l’assemblea per eleggere il nuovo presidente

Venerdì 18 novembre tutti i Comuni liguri, le Province e la Città metropolitana si riuniranno a Genova per eleggere il nuovo presidente dell’Associazione per il quinquennio 2022-2027 e tutti i componenti dei vari Organi direttivi.

Un rinnovamento totale, dunque, che riguarderà non soltanto l’Ufficio di Presidenza, con l’elezione del presidente, del vicario e dei Vvicepresidenti, ma anche il Consiglio direttivo, il Collegio sindacale, Federsanità Anci Liguria, la Conferenza dei presidenti di Consigli Comunali, la Consulta Piccoli Comuni e il Coordinamento Anci Giovane.

Oltre alle fasi elettive, la giornata di lavori vedrà avvicendarsi importanti momenti di dibattito e discussione su temi di forte interesse e attualità per gli enti locali: le ripercussioni dei cambiamenti climatici sulle scelte dei Comuni, tema che sarà introdotto dal Presidente della Fondazione CIMA Luca Ferraris; il Piano socio-sanitario regionale, che verrà illustrato dall’assessore regionale alla Sanità Angelo Gratarola; la funzione del Consiglio delle Autonomie Locali liguri in prospettiva territoriale, con intervento del presidente del Consiglio regionale ligure Gianmarco Medusei; gli Smart Villages, argomento che sarà commentato da Carlo Vigna della Regione Autonoma Valle d’Aosta, componente dell’Action Group 5 di Eusalp; per finire, la discussione sulle iniziative nell’ambito del “2022, anno europeo dei giovani”, con il coordinatore nazionale Anci Giovani Luca Baroncini.

Tra gli altri ospiti illustri del Congresso, il segretario nazionale dell’Anci Veronica Nicotra e la presidente nazionale di Federsanità Anci Tiziana Frittelli.

In apertura dei lavori, previsti gli interventi del Prefetto di Genova Renato Franceschelli e del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Parteciperanno all’assemblea anche parlamentari liguri, assessori e consiglieri regionali.

Porteranno il loro saluto il presidente di UPI (Unione Province d’Italia) Michele de Pascale, di ALI (Autonomie Locali italiane) Matteo Ricci e di UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani) Marco Bussone.

Una giornata importante, di incontro e di confronto, che servirà a dare il via ad un nuovo corso di Anci Liguria per gli anni a venire.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *