Cultura e Spettacoli Savona

“ALtraVia” da Torino a Savona: un convegno a Palazzo Sisto

All’interno della splendida Sala Rossa del Palazzo Civico, sede del comune di Savona, si terrà il convegno di presentazione del Progetto “AltraVia”, percorso di oltre 200 Km che collega Torino a Savona, usufruibile a piedi o in mountain bike, diviso in nove tappe.

L’incontro comprenderà una prima presentazione del progetto in cui interverranno gli ideatori del percorso in un’esposizione dei risultati raggiunti fino ad ora e delle loro intenzioni future sullo sviluppo, sulla valorizzazione e sulla promozione del cammino legato al territorio piemontese e ligure. A seguire saranno previsti i saluti istituzionali delle maestranze invitate, alcuni interventi degli operatori del sistema turistico ligure e le testimonianze degli escursionisti e cicloturisti che hanno percorso in prima persona l’AltraVia.

Al termine della presentazione ci si sposterà verso la Torre del Brandale, detta anche “Campanassa”, dove sarà allestita la mostra fotografica sulle tappe dell’AltraVia e sarà offerto un rinfresco da parte dell’Associazione Sportiva “Outdoor Savona Activity”.

La mostra fotografica sarà aperta al pubblico nell’arco della giornata di venerdì 18 novembre 2022 con orari 14:00-20:30.

Il Progetto AltraVia nasce dall’idea di due appassionati camminatori, Gianni Amerio e Dario Corradino. Questo percorso a lunga percorrenza si snoda per 200 Km lungo 9 tappe percorribili a piedi o 5 tappe in mountain bike. In Piemonte, attraversa le province di Torino, Asti e Cuneo percorrendo territori dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità: Monferrato, Roero e Langhe. La metà del percorso è rappresentata dalla città di Alba, pregna di attrattive storiche ed enogastronomiche. Si attraversano poi ampie vallate, per arrivare a scoprire la città di Savona e toccare il mar Ligure.

AltraVia si configura come un percorso privo di difficoltà tecniche, con tappe omogenee in termini di lunghezza chilometrica, fruibile tutti i mesi dell’anno. Il tragitto prevede sentieri, strade bianche e tratti stradali poco frequentati che attraversano città famose, borghi storici medievali e piccole borgate. Attraverso un tipo di turismo lento permette di scoprire magnifici angoli nascosti di un vasto territorio, valorizzando ricchezze culturali, architettoniche, enogastronomiche e storiche.

AltraVia ha il fine di valorizzare territori non toccati fino ad ora dal turismo, l’obiettivo di contribuire al sostegno dell’economia locale di esercizi commerciali, piccole comunità, enti locali. L’ambizione principale del Progetto è di divenire la prima via escursionistica dell’Italia Nord Occidentale a lunga percorrenza, al di fuori dell’arco alpino.

Il convegno si terrà all’interno del Palazzo Civico, sede del comune di Savona, situato nella centralissima piazza Sisto IV e luogo di arrivo di AltraVia. La città fa parte della 9^ e ultima tappa del percorso AltraVia e viene considerata una porta verso il mare, una meta che si raccorda con i numerosi altri percorsi che la Liguria propone a Levante e a Ponente.

Al termine del convegno, i partecipanti si sposteranno verso la Torre del Brandale, dove sarà allestita la mostra fotografica sulle tappe dell’AltraVia e sarà previsto un rinfresco offerto da parte dell’Associazione Sportiva “Outdoor Savona Activity”.

La Torre del Brandale, anche denominata “Campanassa”, fu costruita intorno alla metà del 1100 e fu utilizzata come torre principale della cinta muraria che circondava la città. Il nome deriva probabilmente dal termine “brand” (luce, falò) e rimanda ai grandi fuochi che funsero da fari sulla sommità della stessa. Nel 1349, divenuta sede del Podestà, vi fu installata la prima campana per richiamare il popolo al Parlamento.

La mostra fotografica sarà aperta gratuitamente al pubblico durante l’arco della giornata di venerdì 18 novembre 2022 con orari: 14:00-20:30. Per informazioni sul percorso AltraVia: www.altravia.info.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *