Agenda Cultura e Spettacoli Genova e provincia

“Fattore comune”, quando il prodotto è sinonimo di un territorio in Liguria: a Recco, Sori e Camogli venerdì 11 novembre e sabato 12 novembre

Conto alla rovescia per la quinta edizione di “Fattore Comune”, col talk show inaugurale di venerdì 11 novembre alle 14.30 presso il Teatro di Sori. La kermesse, incentrata sulle DOP e IGP del territorio, è a cura del Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio con il patrocinio della Regione Liguria e della Città Metropolitana di Genova, i Comuni di Recco, Camogli, Sori, Avegno, la Camera di Commercio di Genova e la collaborazione dell’Istituto Statale per l’Enogastronomia  e l’Ospitalità Alberghiera Marco Polo di Genova e Camogli. “Un evento premiante, in primo luogo perché crea proficui contatti tra i produttori delle eccellenze, i ristoratori, i Consorzi e le Amministrazioni coinvolte nel segno delle DOP o IGP che portano il nome del Comune da cui prendono origine – spiega il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana – e poi per la capacità di programmazione e vision future capaci di attrarre sempre nuove fette di mercato. Fattore Comune è diventato un esempio paradigmatico per il coinvolgimento dei media e per favorire quei naturali contatti tra le eccellenze eno-gastronomiche che si sposano per qualità, tipicità e abbinamenti. Un plauso particolare va al Consorzio della Focaccia di Recco che ogni anno alza l’asticella di questa kermesse con tanti eventi venerdì 11 e sabato 12 novembre unendo enogastronomia e cultura. Quest’anno la Liguria continua a brillare con sua maestà la Focaccia di Recco col formaggio IGP (per le zone di produzione di Recco, Sori, Camogli, Avegno), coi prodotti del Consorzio Basilico Genovese DOP, del Consorzio Olio DOP Riviera Ligure e dell’Enoteca Regionale della Liguria affiancati da quelli dei Salumi DOP Piacentini, della Robiola di Roccaverano DOP, dello Zafferano dell’Aquila DOP, del Peperone di Pontecorvo DOP, del Crudo di Cuneo DOP, del Brachetto d’Acqui DOP, del Radicchio di Chioggia IGP. Tutti ambasciatori del gusto capaci di rappresentare un volano per il turismo enogastronomico, gradiente fondamentale nella scelta della meta di viaggio, tanto più fuori stagione”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *