Attualità La Spezia e provincia

Difesa del suolo, sopralluogo assessore Giampedrone ai lavori sul rio Maggio a Romito Magra. “5,8 milioni di euro per procedere nell’opera di messa in sicurezza

Si è svolto questa mattina il sopralluogo dell’assessore regionale alla Protezione Civile e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone ai lavori sul torrente Rio Maggio, in località Romito Magra di Arcola, per la messa in sicurezza delle località di Battifollo e Romito.

Opere che hanno preso il via nel mese di luglio, per una durata complessiva di due anni di lavori.

Si tratta del secondo lotto del primo stralcio funzionale dell’arginatura per la messa in sicurezza dalle piene duecentennali del Magra delle località Battifollo e Romito Magra, tra il ponte della ferrovia ed il cimitero di Romito Magra nel Comune di Arcola.

Un’opera del valore di 5,8 milioni di euro stanziati dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, attraverso Regione Liguria.

I lavori consistono nell’adeguamento del tratto terminale del torrente Rio Maggio, a valle della rotonda sulla quale confluiscono le Strade Provinciali SP331 e SP432.

L’adeguamento delle sezioni idrauliche per la piena duecentennale sarà realizzato mediante l’allargamento e l’approfondimento della sezione esistente, sia nel tratto tombinato che in quello a cielo aperto.

I lavori saranno completati con la realizzazione del nuovo manto stradale.

Attualmente sono in corso i lavori finalizzati all’adeguamento della sezione di deflusso del tratto terminale a cielo aperto del torrente Rio Maggio.

La consegna dei lavori è avvenuta a luglio e sono stati aggiudicati, con procedura di gara, all’A.T.I. tra S.M. EDILIZIA S.r.l., NOMENTANA APPALTI S.r.l., GIADA COSTRUZIONI S.r.l..

“Dopo le terribili alluvioni degli anni scorsi – spiega l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – l’impegno della giunta regionale su questa porzione di territorio è massimo.

Da due anni stiamo lavorando sul territorio di Arcola: il primo lotto di argini fra le località Battifollo e Romito Magra, che ha interessato l’area del supermercato Basko, è finito, il 2 lotto del tratto focivo sul Rio maggio è in corso, prossimamente partirà il 3 lotto.

È già stata messa in sicurezza l’area che va dalla zona del torrente Ressora sino alla strada provinciale della Ripa, quindi anche questi lavori saranno terminati territorio di Arcola sarà finalmente in sicurezza.

Questo è un lotto di un progetto più ampio che vedrà alla fine l’impegno di circa 20 milioni di euro che porteranno, con il terzo lotto dei lavori che verrà appaltato a inizio dell’anno prossimo, a risistemare l’argine di Battifollo, fino al cimitero di Romito.

Una grande opera per la riduzione del rischio idrogeologico particolarmente alto su questi territori.

L’obiettivo finale è la messa in sicurezza del fiume Magra, per la quale stiamo operando da tempo anche nel nel Comune di Ameglia, dove abbiamo realizzato gli argini dalla zona di Cafaggio sino all’area dell’hotel Ala Bianca e stiamo terminando la messa in sicurezza degli abitati di Fiumaretta e Bocca di Magra da eventi centennali, nel tratto focivo”.

“Stiamo inoltre lavorando per realizzare quanto prima un by-pass, una viabilità alternativa di cantiere, in modo da agevolare il più possibile la viabilità della zona, per andare così incontro alle esigenze di residenti e lavoratori”, ha concluso l’assessore Giampedrone.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *