Attualità

Logistica, in Regione l’evento “Liguria, Eusalp, Europa: prospettive della mobilità al 2050”

Si è svolto presso il palazzo di Regione Liguria “Liguria, Eusalp, Europa: prospettive della mobilità al 2050”, l’ottavo appuntamento del ciclo di incontri organizzato dall’ufficio di Bruxelles sui temi delle politiche, delle strategie e dei programmi europei. L’evento si inserisce nel calendario della presidenza della strategia macroregionale Eusalp, a guida italiana, e in particolare delle Province Autonome di Trento e Bolzano, per il 2022.

Nel corso della mattinata si sono succeduti, tra gli altri, relatori della Commissione europea e dei Ministeri della Mobilità e delle Infrastrutture Sostenibili e della Transizione Ecologica, che hanno affrontato ognuno dal proprio punto di vista i temi della transizione ecologica e dell’innovazione tecnologica nei trasporti. “Regione Liguria aderisce convintamente alle sfide poste dalla strategia Eusalp con i settori tematici di Interreg Alpine Space, il programma che coinvolge 48 regioni della macroregione Alpina nell’ambito dell’intermodalità e dell’interoperabilità – sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico, ai Porti e alla Logistica Andrea Benveduti – La logistica è da sempre un fattore di competitività strategico per la nostra comunità e per il nostro tessuto economico, pertanto siamo assolutamente interessati a collaborare con tutti i partner in vista della programmazione 2021-2027, che metterà a disposizione una dotazione complessiva di 107 milioni di euro Fesr per soluzioni condivise in grado di conciliare la sostenibilità ambientale a quella economica e sociale”.

In rappresentanza della presidenza italiana Eusalp ha portato i propri saluti l’assessore della Provincia Autonoma di Trento Mirko Bisesti. Presente anche il coordinatore nazionale Renato Quartarone, del Ministero degli Affari Esteri: “I fatti tragici degli ultimi mesi dimostrano la bontà di alcune intuizioni di Eusalp, che punta alla neutralità climatica della regione anche prima del 2050”.

“Per una regione complessa come la Liguria la mobilità è un tema cruciale e trasversale ma anche una sfida se non una criticità – ha detto in conclusione il vicedirettore generale della Presidenza Iacopo Avegno – per questo può diventare un perfetto esempio di come da grandi problematiche possano derivare soluzioni sostenibili, efficaci e innovative alle nostre sfide, di cui la giornata di oggi ha fornito numerosi esempi. Momenti di network e connessione come la giornata di oggi servono proprio a diffondere e condividere buone pratiche come questa (anche in vista di eventuali trasferimenti in altri contesti europei), attività che riveste una grande importanza per i nostri obiettivi”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *