Genova Politica

Ansaldo Energia, assessore Benveduti: “Necessario riportare il confronto tra le parti all’interno di una sana dialettica”

“La violenza deve sempre, e in ogni caso, restare lontana da ogni dialettica che si voglia definire democratica.

Pur comprendendo le preoccupazioni dei lavoratori e dei sindacati di Ansaldo, non accettiamo i modi con cui sono stati calpestati, con il blocco dell’aeroporto di Genova, i diritti di altri cittadini e lavoratori.

In particolar modo intendo esprimere la mia più piena solidarietà alle Forze dell’Ordine coinvolte nei disordini che, con grande senso di responsabilità, hanno saputo gestire una situazione non facile”.

Così l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria Andrea Benveduti.

“Come detto questa mattina nell’incontro in Regione con i sindacati – prosegue Benveduti – Ansaldo Energia è un patrimonio industriale e occupazionale, oltreché champion nazionale centrale e strategico per le politiche di vera modernizzazione energetica, che dobbiamo in ogni modo preservare e sviluppare con una chiara mission e opportuni mezzi economici.

Pertanto sarà nostra cura rappresentare al meglio l’esigenza di questo importante presidio sullo scenario nazionale, affinché questo sia uno dei primi provvedimenti sul tavolo del nuovo governo che, attraverso Cassa Depositi e Prestiti, ne è azionista di maggioranza”.

“La ricapitalizzazione – aggiunge l’assessore – deve, a nostro avviso, rientrare necessariamente all’interno di un più ampio business plan che permetta a ricchezze di questo tipo di pianificare sul lungo termine, e non di continuare a navigare a vista. Per fare ciò, è necessario riportare, quanto prima, il confronto tra le parti all’interno di una sana dialettica”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *