Politica Savona

Le associazioni di categoria del Savonese al Presidente Toti: “Il territorio sia rappresentato nella giunta regionale”

La richiesta è unitaria e rivolta direttamente al Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “In questa fase di cosiddetto rimpasto del Governo della Regione, chiediamo sia valutata l’opportunità di prevedere, oltre a quella già esistente e proficuamente attiva in Consiglio Regionale, una qualificata rappresentanza Savonese anche nell’esecutivo regionale”.
A domandarlo attraverso una lettera indirizzata direttamente al Governatore sono ANCE, Confcommercio, Confesercenti, CIA, Coldiretti, Confagricoltura, Confartigianato, CNA, Unione Industriali e Unione Provinciale Albergatori di Savona.
L’istanza viene motivata da tutte le sigle richiamando l’oggettivo valore e punto di forza rivestito dal Savonese all’interno del sistema economico – produttivo della Liguria e del Nord Ovest d’Italia.
Tutto questo alla luce di una provincia che rappresenta la seconda realtà regionale per pil e valore aggiunto, entrambe pari al 15.3% del totale regionale. Un richiamo che non può tralasciare la forza del Savonese in termini di resilienza post pandemica in ogni settore: industriale, artigianale, edilizio, agricolo, portuale, turistico e commerciale.
“Per contro abbiamo anche una serie di problemi divenuti “cronici” fonte di preoccupazione per la vita e lo sviluppo del sistema economico produttivo savonese come il gap infrastrutturale e l’elevata età anagrafica della nostra popolazione con l’indice di dipendenza degli anziani più alto. Punti di forza e di debolezza, minacce e opportunità che necessitano, a nostro parere, di un serrato e leale confronto tra “politica” e corpi intermedi di rappresentanza del sistema economico produttivo locale. Per questo chiediamo di prevedere, oltre a quella già esistente e attiva in Consiglio Regionale, una qualificata rappresentanza Savonese nella nuova squadra di governo”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *