Cultura e Spettacoli Savona

Savona, Voxonus Festival: alla Cappella Sistina concerto quartetto d’archi barocco

Sabato 6 agosto alle 21.15 la rassegna di musica barocca Voxonus Festival torna a Savona dopo il successo del concerto inaugurale. Il brand simbolo dell’Orchestra Sinfonica di Savona presenta infatti nella cornice della Cappella Sistina in piazza Duomo il concerto Voxonus Quartet. L’appuntamento vedrà il quartetto d’archi composto dai violinisti Maurizio Cadossi e Claudia Monti, dal violista Claudio Gilio e dal violoncellista Eugenio Solinas, proporre un repertorio inedito di Gaetano Latilla e Giuseppe Maria Cambini, ovvero due dei massimi interpreti del XVIII e XIX secolo in Italia. Il nome scelto per il programma omaggia la formazione che unisce la rassegna a una delle sue espressioni più autentiche, frutto di anni di ricerca in ambito barocco.

«Savona non poteva mancare a un appuntamento culturale che è vetrina del territorio anche fuori dai confini regionali. L’amministrazione comunale ha tra i suoi obiettivi primari il rilancio della cultura, dagli aspetti artistici a quelli sociali ed economici. Lo dimostra il ricco calendario di eventi del Santuario di N.S. di Misericordia, il ruolo da protagonista della Cappella Sistina e del Palazzo comunale stesso. Quello della cultura è un ‘patto’ che ci impegniamo a stipulare con la cittadinanza, con gli amministratori del comprensorio, in collaborazione con la Diocesi – che apre le porte di alcuni tra i monumenti più importanti – e con la Fondazione De Mari. È importante dunque dare valore alle realtà professionali che operano stabilmente sul territorio», commenta l’assessore alla cultura Nicoletta Negro.

Dall’epoca dei papi Della Rovere fino ai più recenti restauri, la Cappella Sistina custodisce tracce del gusto tardo barocco, come l’organo Piccaluga del 1764, e gli stucchi in stile Roccocò. Uno scrigno d’arte che non poteva mancare nel grand tour “Dalle Alpi al Mare” del festival che unisce Liguria e Piemonte da giugno a dicembre, arrivando a toccare Torino e Milano. Quella in programma nella Cappella Sistina è la seconda delle tre tappe savonesi, che dalla Sala Rossa del Comune di Savona termineranno venerdì 9 settembre al Santuario di Savona con un omaggio ad Antonio Vivaldi.

«Questa è una prima volta per il Voxonus. Il primo concerto nella Cappella Sistina di Savona dopo undici anni di attività. Per noi è un onore aver collaborato con il Comune di Savona, con la Diocesi di Savona-Noli e con il Complesso Museale della Cattedrale e Cappella Sistina per valorizzare attraverso la musica uno dei simboli della città. Con il programma del Voxonus Quartet renderemo omaggio alla storia che ci accomuna, e allo stesso tempo all’Orchestra Sinfonica di Savona che nel 2022 festeggia i 30 anni di attività» spiega Claudio Gilio, presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *