Agenda Albisola Cultura e Spettacoli

AlbisJazz torna “a casa”, con quattro appuntamenti ad Albisola Superiore stasera

Dopo il grande successo della prima serata (una piazza Sant’Ambrogio di Varazze gremita ha ascoltato rapita gli otto fuoriclasse del jazz italiano e internazionale), in attesa degli appuntamenti di questa sera (AperiJazz al Priamar e Jam Session in piazza della Scacchiera), domenica 3 luglio AlbisJazz, festival organizzato dall’associazione La Bella Brezza con la direzione artistica di Dado Moroni e Gianmaria Bonino, si sposta interamente ad Albisola Superiore con quattro appuntamenti imperdibili, due dei quali in collaborazione con Confartigianato Savona e Baia della Ceramica. Ristorante in CiassaClapsy, Lido della Palma e Bagni Sorriso accoglieranno maestri e alunni in concerto; tutti confluiranno poi intorno alle 22 ai Bagni Sorriso per la Jam Session finale. Divisi nei vari locali, dieci maestri: Peter BernsteinDado MoroniGiampaolo CasatiEnzo ZirilliGegè Telesforo, Riccardo Fioravanti, Chiara Nicora, Emanuele CisiDino Cerruti e Domenico Sanna.

Ecco nel dettaglio il programma di domenica 3 luglio. Doppio appuntamento ad Albisola Superiore con la Cena in Jazz, Musica e Ceramica in collaborazione con Confartigianato, tra concerti e dimostrazioni dei ceramisti albisolesi: al Ristorante In Ciassa, Via Della Rovere, h. 20-21,30, con Peter Bernstein, Dado Moroni e gli allievi delle Masterclass; e al Ristorante Clapsy, h. 20,30-21,30, con Giampaolo Casati, Enzo Zirilli e gli allievi delle masterclass. Una terza Cena in Jazz, Serata in Musica si svolgerà al Lido della Palma, h. 20,30-21,30, con Gegè Telesforo, Riccardo Fioravanti, Chiara Nicora e gli allievi delle masterclass. In contemporanea, ai Bagni Sorriso, h. 20,30-23,30, Cena Jazz, Jam session con Emanuele Cisi, Dino Cerruti, Domenico Sanna e allievi delle masterclass cui si uniranno, nel corso della serata, gli altri maestri e allievi.

Albisola Superiore è uno dei cinque Comuni ad ospitare «AlbisJazz», originale Masterclass che, dall’1 al 6 luglio, non si esaurisce all’interno delle mura di un edificio scolastico, ma durante le serate “invaderà” il territorio con concerti, incandescenti jam session e aperitivi a due passi dal mare, in alcuni degli scorci più belli della Riviera.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *