Cultura e Spettacoli Politica

Savona, inaugurata la mostra di Aned “Trasporto 81”

Questa mattina presso il Palazzo del Commissario sulla fortezza del Priamar è stata inaugurata durante la presentazione del Dizionario della Resistenza Ligure realizzato dall’istituto della Resistenza Ligure, da parte dell’istituto Storico della Resistenza “Umberto Scardaoni” la mostra dall’Aned Nazionale sulla storia della deportazione dei 432 tra partigiani, militari, sacerdoti ed ebrei che furono deportati il 5 settembre 1944 da Bolzano con destinazione il Campo di Sterminio di Flossenburg, su 432 solamente 17 si salvarono.

“La parte storica della mostra è stata curata dalla Sezione Aned di Pavia, dalle varie ricerche fatti sugli elenchi dei deportati negli archivi della Croce Rossa sono stati trovati nominativi importanti di personaggi antifascisti illustri come Eugenio Pertini fratello dell’ex Presidente della Repubblica Sandro Pertin, l’agente di custodia Andrea Schivo al quale venne conferita la Medaglia d’oro al Valor Civile e fu dichiarato ” Giusto fra le Nazioni”da Yad Vashem e il venerabile Teresio Olivelli, il quale scrisse la ‘Preghiera del Ribelle'” commenta Simone Falco, presidente della sezione Aned Savona e Imperia.

“La mostra che ha una valenza storica importantissima traccia in maniera chiara la storia della deportazione e della morte da parte delle SS di più di  400 innocenti, la mostra resterà visitabile per tutta la giornata di domani Lunedì 25 Aprile in occasione delle Celebrazioni per il 77 anniversario della Liberazione della Città di Savona dai nazifascisti” conclude Falco.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *