Attualità La Spezia e provincia

La Spezia, la centrale fuori dall’asta per il Capacity market 2024

A seguito della notizia che la Centrale spezzina Enel “Eugenio Montale” è fuori dall’asta per il Capacity market 2024, il Sindaco Pierluigi Peracchini dichiara quanto segue: “Questa è una grande vittoria per tutto il nostro territorio, ottenuta grazie ad atti concreti, formali e amministrativi portati avanti in primis dal Comune della Spezia e poi da un gioco di squadra che ha coinvolto Regione Liguria e i parlamentari del territorio. È una grande vittoria perché Enel ha ascoltato la voce del territorio grazie alle delibere di Giunta e di Consiglio sulle varianti al PUC che si sono succedute in questi anni. A riprova di questo anche lunedì scorso è stata deliberata in Giunta una variante al PUC il cui iter amministrativo verrà concluso nelle prossime settimane con il passaggio in Commissione e poi con l’approvazione in Consiglio Comunale. La variante al PUC deliberata lunedì recepisce le indicazioni della Regione e, come le altre, non dà più carta bianca ad Enel di agire sul nostro territorio senza un confronto con l’Amministrazione e il Comune. Già domani mattina ci sarà un confronto con i vertici di Enel per affrontare la sfida futura sulle aree Enel. Altra questione importante che verrà affrontata è la tutela dei lavoratori di Enel, il cui lavoro dovrà essere tutelato e salvaguardato. Un’altra notizia storica per la nostra città, un grande risultato per il nostro territorio ottenuto grazie a questa Amministrazione, che sulla questione Enel non ha mai fatto demagogia o ideologia, ma ha portato avanti la sua posizione fin dall’inizio parlando sempre con atti amministrativi concreti e con una strategia chiara”

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *