Attualità La Spezia e provincia

Sarzana, nel Bilancio appena approvato il Comune stanzia altri 2milioni e 270mila euro destinati al ripristino delle strade

Mentre nell’ultima seduta del Consiglio comunale, con l’approvazione del Bilancio, si stanziano per il triennio 2020-2023 altri 2milioni e 270mila euro destinati al ripristino della viabilità cittadina da troppo tempo piene di buche e con un manto sempre più ammalorato, l’area tecnica dell’Ente – in questo caso riferito ai fondi stanziati nel Bilancio 2021- ha appena concluso tutte le procedure di gare e proceduto all’affidamento di tutti gli interventi previsti nei vari quartieri del territorio per un investimento complessivo di circa 767mila euro, con economie da ribassi d’asta di totali  233mila euro, a fronte di uno stanziamento complessivo di 1 milione di euro.
Infatti, con determinazione n.112 del 16 febbraio scorso, a firma del dirigente Giovanni Mugnani, il Comune ha affidato  l’ultima tranche dei tre lotti previsti nel Bilancio 2021 per il “risanamento, risagomatura e riqualificazione della strade” alla ditta COGEPRA srl (ditta ausiliaria IT Energy srl) che ha offerto un ribasso del 25,289% e che si è aggiudicata i lavori (lotto 1) per complessivi 302.580,65 euro.
Aveva invece offerto in ribasso del 19,18% la ditta COFAR srl che dal canto suo ha vinto l’appalto per 286.061,85 euro euro per i lavori (lotto 2- determinazione n.31).
Il terzo lotto, come noto, è andato alla GBT Costruzioni srl che, con un ribasso del 18,10%, si è assicurata l’intervento per un importo di 178.290,14 euro (determinazione n.10).
“Siamo stati da subito ben consapevoli che a fronte delle scarse risorse a disposizione- dichiara l’assessore ai lavori pubblici Barbara Campi- avremmo dovuto affrontare la questione strade in modo serio, con una  visione di lungo periodo. Abbiamo ascoltato i cittadini e con continui sopralluoghi abbiamo elaborato un elenco di priorità, partendo dalle zone più critiche e dai quartieri. Si tratta di opere cosiddette di manutenzione ordinaria e di competenza interamente comunale (a eccezione di alcuni tratti di competenza statale – ANAS o della Provincia) che non possono giovarsi di contributi statali o regionali. Abbiamo dovuto quindi ricorrere alla nostra capacità di contrarre mutui per finanziare ogni anno i lavori,  mettendo in piedi un piano strade che possa  affrontare finalmente alla radice il problema della nostra viabilità. L’obiettivo finale è quello di avere nel minor tempo possibile un ripristino generale delle condizioni del manto stradale, così da poter  affidare una gestione di vero mantenimento a condizioni economiche certamente vantaggiose e con risultati ottimali”.
Gli interventi, che come detto ora sono stati interamente affidati, riguardano i quartieri di  Battifollo, Bradia, Crociata, Falcinello, Nave, Santa Caterina /Olmo, San Lazzaro, il semi-centro e Trinità: già pronti i progetti successivi che completeranno, nell’annualità 2022, il programma globale dell’intero territorio e che riguardano le varianti  Aurelia e Cisa, Nave , Santa Caterina e ancora parte del semicentro e Aurelia.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *