Albenga Cronaca

Albenga, via alla demolizione della Caserma Turinetto: consegnati i lavori

Sono stati consegnati i lavori di demolizione della Caserma Turinetto alla ditta I.GE.CO (Impresa Gestione Costruzioni srl Unipersonale di Latina) aggiudicatrice dell’appalto da 2 milioni di euro.

Afferma l’assessore all’edilizia scolastica Silvia Pelosi: “Da oggi decorrono i 180 giorni entro i quali i lavori di demolizione dovranno concludersi. Nel frattempo inizierà la progettazione del Polo Scolastico eseguita dalla Politecna Europa srl di Torino, progettazione che andrà di pari passo alla demolizione in modo da valutare quali aspetti dell’ex Caserma Turinetto conservare, inglobare ed eventualmente valorizzare”.

Aggiunge il vicesindaco Alberto Passino: “Un’opera pubblica che cambierà il volto dell’offerta scolastica dei licei dando risposte non solo ai nostri ragazzi, ma a un bacino che guarda a tutto il comprensorio. Per questo ringrazio l’ufficio lavori pubblici che ha portato avanti tutte le fasi di questo progetto e che presta sempre una particolare attenzione agli interventi relativi all’edilizia scolastica”.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Da oggi inizia l’allestimento del cantiere che vedrà, nei prossimi giorni, il concreto inizio dei lavori di demolizione. Abbiamo voluto presenziare e seguire da vicino anche questa fase perché vogliamo preservare alcuni elementi della Caserma Turinetto dalla quale sono passati giovani provenienti da tutta Italia che hanno conosciuto Albenga proprio per avervi fatto il militare. Questo ricordo deve essere mantenuto, per questo è nostra ferma intenzione conservare l’ingresso della caserma, le mura, alcune targhe e tutto quello che può essere memoria di un’epoca ormai passata”.

Si ricorda che la progettazione terrà conto del concorso di idee attraverso il quale, nell’ambito del progetto “scuole innovative”, Albenga ha ottenuto la somma di 10 milioni di euro. È inoltre intenzione dell’Amministrazione coinvolgere gli studenti del territorio che avranno modo di proporre idee e suggerimenti da sottoporre ai progettisti.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *