Politica Savona

Savona, Re-Start con i quartieri: sindaco e assessori all’incontro a Legino: “Nei cittadini voglia di aggregarsi e di collaborare per il bene della città”

“Ho visto cittadini che si rivolgono all’amministrazione in modo
propositivo, che hanno voglia di dare una mano e di avere un filo diretto con il Comune. Sono soddisfatto e ringrazio i leginesi per la partecipazione”.
Sono le parole del sindaco Marco Russo al termine del primo tra i giri nei quartieri previsti da ReStart Savona. Alla Sms Milleluci di Legino un’ottantina di persone ha dialogato per circa tre ore con il sindaco e i membri della giunta sul quartiere.
Problemi (i disagi legati al cantiere del Rio Molinero; la riqualificazione del parco urbano di via Marabotto) ma anche visioni (“creare collegamenti col mare e la collina per fare di Legino un posto da cui si va da qualche parte”) e proposte (“riaprire l’ambulatorio di quartiere in via Coppello, rispolverare il dossier per la rotatoria di via Chiabrera).

Durante l’incontro è emerso anche un primo gruppo di cittadini che si è offerto di fare da tramite tra quartiere e Comune per “raccogliere segnalazioni e dare una mano per migliorare il quartiere”.
“Sono emersi tanti spunti – ha dichiarato Russo al termine dell’incontro – che l’amministrazione dovrà elaborare e poi restituire al quartiere. Questo primo incontro conferma ciò che dico da tempo, già dalla campagna elettorale, c’è fuoco sotto la cenere, i savonesi hanno voglia di essere coinvolti, di dare una mano, di essere parte attiva nel processo di rilancio che abbiamo chiamato
ReStart. Dovere dell’amministrazione è, certamente, dare risposte, ma anche fare in modo che queste potenzialità si sviluppino. La città che si abbandona soltanto all’elenco dei problemi è una città che si ripiega su stessa, mentre lavorare insieme crea valore aggiunto”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *