Politica Villanova D'Albenga

Piaggio Aero, incontro a Savona su stabilimento a Villanova d’Albenga. Mara (FIM CISL): “Serve posizione chiara del Mise”

“Si è svolto l’incontro tra Prefetto di Savona, Commissario e rappresentanti dell’Azienda, Segreterie, RSU Piaggio Aerospace e RSA Piaggio Aviation  Le OOSS hanno portato al Prefetto la richiesta d’incontro al MISE con le motivazioni già espresse nelle assemblee in Azienda.
Il Commissario ci ha aggiornato sulla Procedura segnalando che è arrivata una nuova manifestazione d’interesse. Il Commissario in partenza per il Salone di Singapore auspica di poter avere anche in quella sede possibili contatti con altri investitori. Il Prefetto dopo avere ascoltato le nostre istanze e le informazioni portate dal Commissario  si adopererà per trasmettere al MiSE la documentazione quanto prima.Come FIM, nell’incontro di oggi abbiamo sottolineato il carattere di urgenza al fine di accelerare le procedure di vendita per le quali il secondo bando per la manifestazione di interesse si chiude il 28 di febbraio. Inoltre abbiamo sottolineato al Prefetto la necessità di assunzione di una posizione netta da parte del MISE in modo da poter che  affrontare tutti i possibili scenari anche quello di una mancata vendita, ricordando la strategicità dell’azienda sia rispetto agli investimenti fatti dal governo sia rispetto alla centralità dei prodotti Piaggio per il Ministero della Difesa anche per completare l’iter della Commessa dei P180, fondamentale anche per i lavoratori LAERH”, spiega Simone Mara, responsabile savonese della FIM CISL Liguria

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *