Cronaca Genova

Genova, continuano le indagini sul ritrovamento di cocaina a bordo del cargo Adelaide: si cercano i complici dell’ operatore CULMV arrestato

Proseguono le indagini delle forze dell’ordine sul ritrovamento di oltre 400 kg di cocaina a bordo del cargo Adelaide attraccato al porto di Genova nei giorni scorsi. Adesso è caccia ai complici dell’ operatore portuale della CULMV arrestato domenica dopo essere stato sorpreso a scaricare un borsone pieno di droga da uno dei container. La Finanza, coordinata dal pm Manotti, ha sequestrato il cellulare dell’uomo per analizzare foto e video registrati durante le operazion idi scarico. La nave, intanto, è ripartita dopo la conclusione delle indagini sulla morte del marittimo serbo trovato con la gola tagliata, l’autopsia ha confermato che si sarebbe suicidato.

 

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *