Imperia e provincia Politica

Approvata intesa tra Regione e Ministero delle Infrastrutture su Aurelia bis a Sanremo

É stata approvata dalla Giunta regionale l’intesa tra Regione Liguria e Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile per la progettazione e la realizzazione dell’aurelia bis in corrispondenza dell’abitato di Sanremo.

Un’intesa espressa dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone che segue quella dell’anno scorso sul raddoppio della linea ferroviaria Genova Ventimiglia e la diga Foranea di Genova.

Il tratto di completamento della variante alla SS1 Aurelia va dall’attuale svincolo di Sanremo Centro del tratto di variante già aperto al traffico fino a riconnettersi con la vecchia Aurelia un località Pian di Poma all’estremità di ponente di Sanremo, con una uscita intermedia a Sanremo Foce.

La lunghezza complessiva del nuovo tratto è di circa 3,1 km. Ad oggi ANAS ha predisposto il progetto preliminare del lotto Sanremo Centro/Sanremo Foce.

“L’opera in questione – spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture – riguarda la progettazione e la realizzazione dell’Aurelia bis in corrispondenza dell’abitato di Sanremo, una sorta di tangenziale per aggirare l’abitato di Sanremo. Siamo soddisfatti che il Ministero delle Infrastrutture abbia accolto la nostra proposta di inserire la tangenziale tra le opere da finanziare attraverso il PNRR, come già avevamo fatto l’anno scorso con altre opere strategiche riguardanti la viabilità nel territorio spezzino e savonese”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *