Cultura e Spettacoli Curiosità

Buon compleanno al Guerin Sportivo: oggi spegne 110 candeline

E’ chiamato il verdino in omaggio al colore della con cui era stampato in origine. Il sottotitolo è rimasto inalterato da allora: “Giornale di critica e politica sportiva”. Buon compleanno al Guerin Sportivo che oggi compie 110 anni. In edicola dal 1912, è la pubblicazione sportiva più longeva del mondo. In origine aveva una foliazione di sole 4-6 pagine, usciva il giovedì, costava un soldo e 5 centesimi  Il giornale nacque il 4 gennaio 1912 a Torino, in via XX Settembre. Per il nome della nuova pubblicazione ci si ispirò all’opera del trovatore toscano Andrea da Barberino, Il Guerrin Meschino: tale scelta influenzò anche lo storico e caratteristico logo della testata, raffigurante un cavaliere medievale pronto a scagliare una penna stilografica a mo’ di lancia. Tra i direttori storici del periodico ci furono Gianni Brera, Marino Bartoletti, Italo Cucci ed è attualmente diretto dal 2018 da Ivan Zazzaroni.

Marino Bartoletti che ne fu direttore a fine anni ’80 ricorda così la sua esperienza:  “Lo “frequento” esattamente da 60 anni, cioè da quando lo scoprii da lettore, innamorandomene subito. Poi la “nostra” storia si fece – come dire – più importante. Agli inizi degli anni ’70 vi misi piede per la prima volta da giovane aspirante giornalista, mai immaginando che sarebbe potuto accadere. Agli inizi degli anni ’80 vi tornai come inviato di punta: nel 1987 ne diventai per la prima volta – trentottene – direttore, coronando un sogno che forse era persino troppo grande per poter essere immaginato. Ci separammo, lo ritrovai, ci separammo ancora: almeno professionalmente, perché è ovvio che è rimasto sempre nel mio cuore (e nelle mie letture)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.