La Spezia e provincia Sport

Calcio, Atalanta scintillante Spezia colabrodo: finisce 5-2

Trasferta da incubo per lo Spezia a Bergamo contro l’Atalanta. La partita della squadra di Motta è durata meno di 40′ tanti ne sono trascorsi tra il vantaggio di Nzola all’11’ e il rigore del 2-1 di Zapata al 38′, poi solo e sempre Atalanta con lo Spezia che si conferma la peggior difesa della serie A. Sul risultato potrebbe anche pesare la decisione dell’arbitro Abisso di fare ribattere il rigore di Zapata, intercettato da PRovedel la prima volta, che ha spianato il successo alla squadra nerazzurra ma la disparità tecnica tra le due squadre è abissale e i valori sono comunque emersi. Lo Spezia, partito meglio, era passato all’11’ con Nzola bravo ad approfittare di una dormita di Musso, ma è un episodio che la squadra di Gasperini recupera immediatamente con Pasalic che trasforma in oro un assist di Zappacosta per il quasi immediato pareggio orobico. Al 38′ Sala commette fallo di mano su tiro di Mahele, il rigore battuto da Zapata viene respinto da Provedel, l’arbitro vede Maggiore entrare in area prima della battuta e fa ripetere: secondo tentativo ok e Atalanta in vantaggio. Ancora Pasalic in chiusura di frazione chiude la gara firmando il 3-1. Nella ripresa Muriel fa poker, Malinovski, pokerissimo e solo al 90′ Nzola trova la rete della doppietta personale con un tiro secco.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

ATALANTA-SPEZIA 5-2

RETI: 11′ e 92′ Nzola (S), 18′ Pasalic (A), 38′ rig. Zapata (A), 41′ Pasalic (A), 83′ Muriel (A), 89′ Malinovskyi (A)

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Djimsiti, Palomino; Zappacosta (87′ Scalvini), Koopmeiners (60′ Pessina), De Roon, Maehle; Pasalic (87′ Piccoli); Ilicic (60′ Malinovskyi), Zapata (79′ Muriel). A disposizione: Rossi, Sportiello, Freuler, Pezzella, Demiral, Miranchuk. Allenatore: Gasperini.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Hristov, Bastoni; Maggiore, Kovalenko (64′ Reca), Sala (64′ Colley); Verde (52′ Manaj), Nzola, Gyasi (80′ Podgoreanu). A disposizione: Zoet, Zovko, Kiwior, Ferrer, Antiste, Salcedo, Nguiamba, Strelec. Allenatore: Thiago Motta.
ARBITRO: Abisso di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *