Cronaca

Regione Liguria, da domani via ai controlli sul Green Pass: il 15% del personale ne è sprovvisto

Da domani, venerdì 15 ottobre 2021, la certificazione verde Covid-19 sarà obbligatoria in tutta Italia per accedere al luogo di lavoro, anche nelle strutture della pubblica amministrazione: Regione Liguria è pronta per effettuare le verifiche nei suoi uffici
Nelle sedi in cui è presente il servizio di guardiania sarà il personale a verificare il Green Pass a tutti i dipendenti e, dove non presente, sarà il dirigente o dipendenti appositamente indentificati e titolati all’operazione di controllo
Le verifiche verranno eseguite a tappeto o a campione, su almeno il 20% del personale, come previsto dalle direttive nazionali. Chi non sarà in possesso della certificazione non potrà accedere alle sedi e risulterà assente ingiustificato, fatta eccezione per persone esenti per motivi di salute.
Da una stima empirica risulta circa il 10-15% del personale non in possesso del certificato verde, su circa 1400 dipendenti. Chi ne risulterà sprovvisto dovrà rimanere a casa senza retribuzione in quanto assente ingiustificato dal servizio. Per quanto riguarda i soggetti esenti per motivi di salute, sarà sufficiente che questi producano un certificato di esenzione al medico competente, che lo comunicherà al datore di lavoro. Chiunque risulti privo della certificazione verde non potrà accedere alle sedi. Se già entrato verrà invitato ad uscire e segnalato alla Prefettura per l’irrogazione della sanzione.
La verifica del green pass sarà effettuata inizialmente con l’utilizzo della App ‘Verifica C-19’ anche se questo punto sarà oggetto di ulteriore decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per l’approvazione di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *