Genova Politica

Processo crollo Ponte Morandi, anche la CGIL si costituisce parte civile

Il Segretario della Camera del Lavoro di Genova Igor Magni ha confermato la costituzione della Camera del Lavoro di Genova quale parte civile in seguito al crollo del Ponte Morandi. Nel mese di settembre 2018, a poche settimane dalla tragedia, la Camera del Lavoro Metropolitana di Genova, rappresentata dall’allora Segretario Ivano Bosco decise, come preciso dovere morale, di costituirsi parte civile al processo che si sarebbe svolto in seguito alla tragedia. Ora, a pochi giorni dall’inizio del processo, l’auspicio è che in tempi rapidi si giunga ad una sentenza che individui le responsabilità di quanto accaduto e che possa rendere giustizia alle vittime e ai loro famigliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *