Attualità Celle Ligure Varazze

Il Rotary Club Riviera del Beigua, organizza Progetti didattici e attività pratiche in spiaggia per i ragazzi delle scuole di Varazze e Celle

Progetti didattici e attività pratiche in spiaggia. Sono gli elementi trainanti dell’iniziativa rivolta ai ragazzi delle scuole di Varazze e Celle per sensibilizzare le nuove generazioni sulla salvaguardia dell’ambiente.

A lanciarla è il Rotary Club Riviera del Beigua alla sua seconda esperienza di questo tipo nel 2021, con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, dei due Comuni e il sostegno fattivo dei volontari della Protezione Civile, Rotaract Varazze Riviera del Beigua e l’associazione Menkab il Respiro del Mare.

“L’associazione Menkab-il Respiro del mare opera in Liguria da oltre 10 anni per il monitoraggio e lo studio della biodiversità marina con particolare attenzione ai cetacei del Santuario Pelagos” dice Giulia Calogero presidente di Menkab il respiro del Mare.

“Con la convinzione che sia fondamentale diffondere una ‘cultura del mare’ – prosegue – oltre ai progetti di ricerca, porta avanti programmazioni didattico divulgative cercando di coinvolgere cittadini e scuole. Ne sono un esempio le attività del progetto SeaLab, una sorta di contenitore nato anche grazie a Amp isola di Bergeggi e Autorità Portuale, per poter effettuare attività di pulizia spiagge, fondali e laboratori didattici. La pulizia della spiaggia organizzata da Rotary con l’Istituto Mandela di Varazze-Celle rientra perfettamente in questa progettualità e porta avanti una continuità di collaborazione con i Comuni della Riviera del Beigua, tra cui soprattutto Varazze”.

La preziosa collaborazione tra il Rotary e le Direzioni Didattiche delle due cittadine con i loro insegnanti, consentirà di coinvolgere concretamente oltre 400 studenti tra i 9 e i 14 anni in una sorta di happening nel segno della natura, del divertimento ma, soprattutto, dell’impegno diretto per la tutela dell’ambiente, ossia del bene più prezioso per tutti. Un messaggio forte di amore per ciò che la natura ci ha donato e che abbiamo tutti l’obbligo di preservare.

Gli appuntamenti sono fissati per i prossimi 12 ottobre a Varazze e il 13 ottobre a Celle. Costanti aggiornamenti sulle iniziative si possono trovare seguendo gli hashtag #RivieraDelBeiguaSostenibile, #VarazzeSostenibile e #CelleLigureSostenibile.

Il Rotary, con questa ed altre manifestazioni, sostiene attività che rafforzano la conservazione e la tutela delle risorse naturali per promuovere la sostenibilità ambientale e l’armonia tra le persone e l’ambiente. In sostanza, si impegna a proteggere, preservare e tutelare gli ecosistemi con la protezione e ripristino delle risorse terrestri e costiere marine attraverso specifiche iniziative culturali e pratiche. In particolare, per quanto riguarda gli arenili, il Rotary è impegnato sugli ecosistemi costieri, marini attraverso iniziative quali il ripristino degli habitat, la protezione e la propagazione di specie vegetali e animali autoctone, la rimozione di quelle invasive, attività per contrastare la pesca eccessiva, l’inquinamento, l’erosione costiera e l’acidificazione degli oceani. Ma anche migliorare la capacità delle comunità e dei governi locali di sostenere la gestione e la tutela delle risorse naturali, sviluppando iniziative di costruzione della pace e prevenzione dei conflitti relative alla gestione e all’uso delle risorse naturali.

In tale quadro, il Rotary è impegnato ad educare le comunità alla tutela e alla gestione delle risorse per aiutarle a preservare, proteggere e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali. Per perseguire tali obiettivi, il Rotary è impegnato a promuovere l’educazione ambientale in particolare tra i giovanissimi, basata sulla comunità, iniziative di sensibilizzazione e di difesa ambientale, e strategie per facilitare l’impegno e il cambiamento della condotta per vivere in modo ecologicamente sostenibile, per la tutela ambientale e lo sviluppo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *