Borghetto Cultura e Spettacoli

Borgio Verezzi, Cristina Rava presenta “Il pozzo della discordia”

La nota scrittrice ingauna Cristina Rava torna nuovamente a Borgio Verezzi per presentare la sua ultima creazione letteraria.

Nel 2012 l’autrice aveva incontrato per la prima volta il pubblico borgese per parlare del suo percorso letterario, mentre nel 2017 aveva presentato “L’ultima sonata”, che rappresenta l’antefatto de “Il pozzo della discordia” recentemente pubblicato da Rizzoli e che andremo a conoscere: ci piace pensare a questo nuovo “ritorno sul luogo del delitto” come ad una conferma della bella storia di amicizia, conoscenza e stima fra la Biblioteca, i suoi molti utenti, e l’autrice ligure tanto amata dal pubblico.

Non è un caso se la biblioteca di Borgio Verezzi, insieme a quella di Ceriale, risultano attualmente le uniche sul territorio nazionale a possedere – disponibili per il prestito e presenti sul catalogo on-line SBN – tutti i libri della Rava.

Cristina Rava è nata e vive ad Albenga, e proprio nella cittadina ingauna e in generale nella Riviera di Ponente ambienta i suoi libri. Dopo aver iniziato gli studi in medicina, nella vita ha poi fatto tutt’altro, lavorando nel settore dell’abbigliamento e poi in campagna, ma sempre con la scrittura al fianco come efficace “salvagente” per la vita. Già autrice di raccolte di racconti e di una memoria storica, tutte legate al territorio ligure, dal 2007 ha intrapreso la via del noir che non ha poi più abbandonato, dando voce e storia ai mitici protagonisti Commissario Rebaudengo e Ardelia Spinola.

L’incontro, organizzato dalla Biblioteca di Borgio Verezzi – recentemente riaperta dopo i lavori di ampliamento e riqualificazione – in collaborazione con la Libreria Cento Fiori di Finale Ligure, sarà vissuto in modo informale e conviviale presso il giardino dello Spazio Arte del DOC in Viale Colombo, dove Barbara Donarini condurrà la chiacchierata con l’autrice.

Per chi lo desidera, al termine, oltre al firmacopie per gli interessati, sarà anche possibile degustare l’aperitivo preparato dal Ristorante DOC (costo € 10 da pagare in loco – numero di aperitivi limitato e su prenotazione).

Cogliamo l’occasione per ringraziare vivamente Cinzia Mattioli del DOC per la gentile concessione dello Spazio Arte – luogo sempre a disposizione delle iniziative culturali pubbliche e private – e per il servizio di aperitivo.

L’ingresso all’incontro è gratuito su prenotazione, con obbligo di esibizione GreenPass e rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio (obbligo mascherina – distanziamento – igiene mani)

Per le prenotazioni: tel. 019.612973 (biblioteca) Tel. 019.618227 (ufficio Cultura) cultura@comuneborgioverezzi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *