Politica Savona

Savona 2021, il candidato Luca Aschei ha presentato il manifesto programmatico della lista

La lista del candidato sindaco Luca Aschei ha presentato un manifesto programmatico in vista delle prossime Comunali.

Il candidato sindaco Luca Aschei ha esposte le sue linee programmatiche con alcuni punti principali per la città di Savona durante la campagna elettorale.

Comment, Aschei: “Siamo persone serie e per bene, non siamo politicanti. Agiamo in buona fede per una sorta di impulso collettivo che ci ha fatti ritrovare -Ci sta a cuore la felicità delle persone, che è conseguenza di un ambiente vivibile”.

“I tre punti finali annunciano la nostra medicina: Benessere = Accoglienza = Turismo = ancora Benessere” – prosegue il candidato primo cittadino della lista “Andare Oltre con Aschei sindaco” – Stiamo lavorando continuamente per una serie di proposte concrete, che piano piano sveleremo”.

LE PERSONE AL CENTRO

“Lavoriamo per un nuovo rapporto tra i cittadini e l’amministrazione. Le persone sono al centro del nostro interesse. C’è bisogno di creare un rapporto di fiducia nell’amministrazione. Basato sui fatti concreti. Abbiamo la possibilità di incontrarci, ascoltare, partecipare alla vita collettiva. È un’opportunità per tutti”.

SERVIZI PER TUTTI

“Dai trasporti alle strutture sanitarie alla scuola primaria, c’è bisogno di efficienza e partecipazione. Un’amministrazione capace di affrontare i problemi con tempestività e competenza è un diritto di tutti i cittadini. I servizi devono andare incontro al cittadino, anticiparne le esigenze, adeguarsi ai mutamenti che la vita moderna richiede”.

UNA CITTÀ PER I SUOI ABITANTI

“Ogni cittadino deve poter passeggiare nella sua città e sentirsi a casa propria. Deve poter goderne la bellezza, assaporarne la storia. Savona è una città straordinaria che ha molto da offrire, ma in tempi recenti abbiamo assistito a un progressivo degrado, dalla periferia al centro storico. Il territorio è di tutti, c’è bisogno di attenzione e di promuovere una nuova cultura del bene comune”.

PER UN TURISMO DI QUALITÀ

Savona ha una lunga storia e possiede bellezze artistiche e culturali straordinarie; sono potenzialità attualmente inespresse. C’è bisogno di un rilancio del turismo di qualità. Le opportunità fornite dalla sua posizione, dal suo paesaggio e dal mare rappresentano un immenso patrimonio di cui possono beneficiare tutti i cittadini. Dal commercio al potenziamento delle strutture ricettive alla valorizzazione dei suoi musei, c’è tanto da fare, e oggi si può.

UNA CITTÀ SOSTENIBILE

“La nostra città, per le sue caratteristiche, può diventare uno straordinario laboratorio di cultura ambientalista. Trasporti più efficienti, economici e meno inquinanti, a disposizione del cittadino rappresenterebbero una valida alternativa al trasporto privato. Ne beneficerebbe l’ambiente e la qualità della vita di tutti”.

UNA NUOVA CULTURA

“Il nostro è il paese con l’età più avanzata d’Italia. Certo è vero, ce lo dicono le statistiche, ma i giovani ci sono e hanno tanta voglia di fare. Bisogna dare loro la possibilità di esprimersi, e di far sentire la propria voce. È necessaria una riqualificazione della città per dare vita a manifestazioni culturali di arte, musica, teatro. La cultura è la linfa vitale per la comunità. Ma solo una comunità coesa può generare una cultura che sia autentica espressione di un’identità”.

PIÙ SICUREZZA, SEMPRE

“Una città che cresce deve avere rapporti con il mondo. Quello dell’accoglienza è un problema complesso, che va affrontato con coraggio e determinazione, ma anche spirito di collettività. L’integrazione di persone che vivono rispettando le regole della nostra comunità è un valore, e va tutelato. Diversamente, in caso di mancato rispetto delle nostre leggi, l’amministrazione ha il dovere di far sentire la propria voce e allontanare quei soggetti che minacciano le nostre libertà”.

ATTENZIONE E RISPETTO

“In una collettività evoluta e attenta i soggetti più fragili hanno più diritti. Gli anziani devono poter avere l’assistenza che la loro condizione richiede. Le persone disabili hanno diritto di usufruire delle strutture e dei servizi a loro dedicati, per essere accolti da una comunità che li abbracci e li sostenga. Un’amministrazione moderna fa sentire la propria vicinanza alle persone più deboli”.

LA NOSTRA LISTA

“Andare Oltre nasce in un periodo di profonda crisi socioeconomica. La pandemia è stata l’occasione per una riflessione generale sul rapporto tra le persone e le istituzioni. Ma anche tra le persone stesse. In un momento di improvviso disorientamento per tutti, abbiamo capito quanto ognuno di noi abbia bisogno degli altri e quanto è necessario che chi decide per noi possieda le competenze e le capacità per governare. Un gruppo di professionisti in varie discipline, convinti che solo rifiutando le tradizionali logiche di schieramento politico si possa giungere a risultati concreti, propone alla città di Savona una Lista indipendente. Persone comuni che intravedono nei prossimi mesi delle straordinarie opportunità da non sprecare; per la città, per il territorio, per la qualità della vita. Per la felicità delle persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *