Andora Attualità

Andora, per la rassegna “Porto sotto le stelle” i fratelli Sibello

Un salotto fra le barche attraccate nel porto, allestito sul molo sottoflutto del porto di Andora, per parlare di amore per il mare, del coraggio di chi lascia la terra ferma per vivere in barca o sfida il vento e le onde in gara. Sabato 17 luglio, alle ore 21.00, debutta “Porto sotto le stelle-Storie di artisti e naviganti”, nuova rassegna di incontri organizzata dall’A.M.A., Azienda Multiservizi Andora e dal comune di Andora.

I primi ospiti arrivano dal mondo della grande vela e sono gli olimpionici Gianfranco Sibello e Giorgio Poggi e, in collegamento da Valencia, Pietro Sibello randista di Luna Rossa Prada Pirelli. Per i fratelli Sibello sarà un ritorno nel porto che li ha ospitati per gli allenamenti delle Olimpiadi di Atene 2004.

Al centro della serata il lato umano dello sportivo, l’impegno per raggiungere risultati importanti, le grandi vittorie. Con Pietro Sibello, si parlerà dei progetti futuri e certamente delle emozioni legate alla Prada Cup e all’America’s Cup. Il tutto proposto con video, fotografie e aneddoti e anche con il contributo delle immagini concesse dal team di Luna Rossa.

“Un racconto per video, immagini e parole che speriamo emozioni – spiega il Presidente dell’A.M.A. Fabrizio De Nicola – La nostra piccola cittadella del porto è fatta di persone che amano il mare e lo scelgono per le loro vacanze o momenti di svago. A loro e al pubblico vogliamo portare le storie di coloro che hanno avuto il coraggio di fare scelte radicali, decidendo di vivere in barca, conciliando lavori anche tradizionali o hanno saputo coniugare l’abilità di velista con quella di giornalista, artista, scrittore, musicista. Nell’estate delle Olimpiadi la rassegna non poteva che iniziare con la grande vela. Siamo onorati che campioni così importanti abbiano accettato il nostro invito. Sportivi che ci hanno fatto sognare con le loro vittorie, che oggi preparano i nuovi campioni e che hanno conquistato il cuore degli italiani con le imprese alle Olimpiadi e di Luna Rossa Prada Pirelli”.

In tutto nell’ambito delle iniziative che vogliono rendere ancora più vivo ed accogliente il porto.

“La rassegna – prosegue Silvia Garassino, amministratore delegato di A.M.A. – si inserisce nel progetto complessivo voluto dal CdiA di AMA di promuovere una crescita economica dell’approdo rispettosa dell’ambiente, cercando di attivare l’economia circolare legata al riuso delle materie, ma anche tutte le attività che invitino gli appassionati di mare ad attraccare ad Andora e da qui scoprire il territorio e le sue eccellenze”.

Il secondo appuntamento con la rassegna è il 31 luglio con Davide Besana, skipper dall’età di 18 anni, velista di successo, ha pubblicato innumerevoli libri di successo sulla vela. Ad Andora presenterà, in anteprima assoluta, con proiezioni di immagini, il suo nuovo libro dedicato all’Isola Gallinara.

Sarà un ulteriore occasione per parlare di vela e di mare anche con i meno esperti che Besana ha conquistato anche con pubblicazioni pregevoli, con disegni ad acquarello come “Vela Istruzioni per l’uso” (ed. Nutrimenti) che può vantare le recensioni positive dei più grandi velisti del mondo da Giovanni Soldini a Mauro Pelaschier. E proprio quest’ultimo potrebbero essere fra i prossimi protagonisti della rassegna, insieme ad altri che si sono appassionati al progetto andorese che mira a continuare nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.