Attualità

Regione protagonista con il progetto I-Care-Smart dedicata alla terza età

Liguria protagonista nell’ambito delle strategie innovative per l’invecchiamento attivo con il progetto I-Care-Smart. Un progetto, finanziato attraverso il programma CTE Interreg Central Europe, che ha come obiettivo lo sviluppo di metodologie per migliorare le capacità delle regioni dell’Europa centrale di creare soluzioni innovative e digitali per migliorare la qualità della vita delle persone della terza età, coinvolgendole nel processo di design e produzione delle soluzioni a loro indirizzate.

“La Silver Economy è un filone importante di evoluzione economica nelle società occidentali e la Liguria ha tutte le carte in regola, climatiche, paesaggistiche, ma anche culturali, gastronomiche e d’intrattenimento per ambire allo sviluppo di offerte articolate per soddisfare le esigenze diversificate della popolazione over 60, che nel nostro territorio copre più del 30% della popolazione – spiega l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti – Questo primato italiano ed europeo, avvalora l’azione del progetto pilota vincitore del bando regionale che, grazie ad un processo di co-creazione con imprese, università, associazioni e istituzioni pubbliche, svilupperà soluzioni innovative per aiutare gli anziani a orientarsi a muoversi in sicurezza a piedi all’interno della loro città e nei nostri quartieri”.

Tra le idee pervenute alla “call for ideas” dello scorso aprile, quella della ditta Teseo srl – in collaborazione con Humanavox srl – è stata ritenuta la più adatta a sperimentare, come progetto pilota, il protocollo di co-creazione sviluppato nell’ambito del progetto I-Care-Smart.

L’idea promossa dalle imprese verrà sviluppata con il supporto della task force regionale composta da rappresentanti di Regione Liguria, Alisa, Filse, Università degli Studi di Genova, Consorzio Agorà, Creamcafè e SI4Life.

Con l’avvio del progetto pilota viene lanciata la piattaforma SilverStar (silverstar-platform.eu), sviluppata dal partner ligure SI4Life e che supporterà i progetti pilota delle sei regioni europee nello sviluppo e validazione delle soluzioni identificate. La piattaforma mette a disposizione soluzioni di collaborazione che permettono di semplificare il processo di co-creazione consentendo anche lo scambio di buone pratiche e la collaborazione transnazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *