Cronaca In Primo Piano

Camilla Canepa, la 18 colpita da trombosi dopo essere stata vaccinata con AstraZeneca è morta. Donati gli organi

Non ce l’ha fatta Camilla Canepa, la giovane di 18 anni colpita da trombosi 15 giorni dopo aver ricevuto la somministrazione della prima dose del vaccino AstraZeneca nel primo open day organizzato lo scorso 25 maggio.Il 3 giugno si è recata in pronto soccorso con la seguente sintomatologia: cefalea e fotofobia. È stata sottoposta ad esami: tac cerebrale ed esame neurologico entrambi negativi.
Viene dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni. Il 5 giugno ritorna in pronto soccorso con deficit motori. Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino dove è stata sottoposta a due interventi chirurgici. Oggi il decesso. I famigliari hanno autorizzato l’espianto degli organi di cui beneficeranno cinque persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *