Cronaca Imperia e provincia

Coronavirus, Sanremo. Il sindaco Biancheri: “In due settimane la provincia di Imperia è scesa dall’11° posto per incidenza del contagio al 70”

“Come già tutti saprete, da oggi saremo in fascia arancione. Decadono le misure restrittive particolareggiate sul territorio e riaprono tutte le scuole, ad eccezione delle superiori che permarranno in modalità a distanza come in tutta la regione.
Sull’incidenza del contagio sul nostro territorio, di cui negli ultimi tempi si è parlato in maniera controversa senza mettere adeguatamente in evidenza i risultati ottenuti negli ultimi 14 giorni, voglio spendere due parole”. Lo ha detto il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri

“Se guardiamo all’incidenza ogni 100 mila abitanti (dato con cui viene calcolato indice RT), la nostra provincia è passata dal picco del 1 marzo con 283 casi ogni 100 mila abitanti, ai 165 di oggi, collocandosi ben al di sotto della media nazionale (che è di 260). In due settimane la provincia è scesa dall’11° posto nazionale per incidenza del contagio al 70°, con una progressione che credo non abbia eguali sul territorio nazionale. E di questo voglio ringraziare i sanremesi e tutti i cittadini dei Comuni dei comprensori Sanremo e Ventimiglia, che nelle ultime due settimane hanno subito le restrizioni più pesanti osservando con rigore le misure impartite.
Di fronte a questo trend c’è rammarico per un decreto legge che ha previsto restrizioni pesanti e omogenee su tutto il territorio nazionale in previsione di Pasqua.
Auspico che la settimana entrante sia quella decisiva per l’erogazione dei ristori, su cui va registrato un pesante ritardo del Governo, con la speranza che le nuove restrizioni imposte siano propedeutiche ad una definitiva ripartenza che includa anche tutte quelle categorie che sembrano dimenticate (palestre, piscine, cinema, teatri, Casinò, solo per citarne alcune)”, ha concluso.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *