Cultura e Spettacoli In Primo Piano

Festival di Sanremo 2021, Wrongonyou e David Shorty completano il poker dei giovani. Incanta la Pausini

Sono Wrongonyou con “Lezioni di volo” e David Shorty con “Regina” gli utimi due finalisti della categoria giovani,a decidere il risultato è stata la combinazione di televoto (34%), giuria Demoscopica (33%), Sala Stampa (33%). Venerdì sfideranno Folcast e Gaudiano, nel poker che assegnerà il ttolo di canzone regina tra le nuove proposte. Il Festival riparte dal 46% di share ottenuto nella serata d’avvio, un dato che ha fatto storcere il naso a qualcuno ma che ha raccolto consensi di Amadeus e della Rai. Il Sanremo autarchico, tutto made in italy più che sulla musica vive sulle intuizioni di Fiorello e i momenti intensi regalati da Laura Pausini che propone “io sì”, cantando con gli occhi lucidi il brano fresco di Golden Globe e Il volo che omaggiano Ennio Morricone attraverso la loro voce e la mani del figlio che dirige l’orchestra. La platea dell’Ariston è meno spettrale con i palloncini al posto del pubblico, ci pensa Fiorello vestito di piume nere alla Achille Lauro ad aprire la serata: “Questa è la platea che piace a me”, poi sul vaccino: “Mi rivolgo ai grandi: bisogna organizzare quanto prima una campagna vaccinale di quelle potenti, vogliamo vaccinarci tutti affinché questo incubo finisca”. Con l’esecuzione degli altri tredici big che vanno a completare il quadro dei 26 in gara.

Ecco la classifica della seconda serata

1) Ermal Meta 2) Irama 3) Malika Ayane 4) Lo stato sociale 5) Willie Peyote  6) Gaia 7) Fulminacci 8) La rappresentante di lista 9) Extraliscio e Davide Toffolo 10) Gio Evan11) Orietta Berti 12) Random 13) Bugo.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *