Albenga Cronaca

Albenga, due arresti per traffico di sostanze stupefacenti

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Savona, coadiuvati nelle fasi operative da militari della sezione radiomobile di Albenga, al termine di articolate indagini avviate a seguito d’informazioni acquisite dal Nucleo Informativo Carabinieri savonese, hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne di Albenga, un 31enne e un 26enne entrambi di La Spezia, tutte persone note alle forze dell’ordine, ritenuti responsabili di un traffico di sostanze stupefacenti nel territorio ligure.

Le indagini, avviate ad inizio febbraio, hanno permesso di accertare che il 25enne ingauno stava acquistando da diversi mesi tramite il dark web sostanze stupefacenti, in particolare Ketamina, principalmente da trafficanti olandesi, con pagamenti effettuati in cripto valuta (Bit Coin): droga successivamente consegnata al suo domicilio, tramite normali “corrieri express”, nascosta in anonimi plichi postali. Le sostanze stupefacenti venivano poi tagliate e rivendute a terzi sempre dal giovane di Albenga.

I militari del Nucleo Investigativo di Savona, appostati nei pressi di un casolare di proprietà della famiglia del 25enne nelle campagne tra Albenga e Ceriale, hanno assistito in diretta alla vendita di un plico contenente verosimilmente stupefacenti, tra il 25enne ingauno e due persone, un uomo e una ragazza, giunte poco prima a bordo di una Fiat Panda. Una volta effettuata la cessione, le tre persone sono risalite insieme sulla stessa auto in direzione di Albenga.

Con l’intervento di una pattuglia della sezione radiomobile di Albenga che ha intimato all’auto di fermarsi, gli occupanti della Fiat Panda hanno tentato la fuga: la conducente ha infatti, accelerato e, zig-zagando, ha cercato di allontanarsi tra il traffico. Una manovra vana poiché i militari della radiomobile sono riusciti a fermarla sorpassandola e bloccandogli la strada. Con l’auto ferma, il 25 enne ha provato a scappare a piedi uscendo dal sedile posteriore: è stato però prontamente raggiunto e fermato, finendo così arrestato insieme alle altre due persone.

Dalle successive perquisizioni delle persone, del veicolo e delle abitazioni, sono stati recuperati e sequestrati 6 sacchetti, contenenti complessivamente oltre 2 kg di Ketamina, 500 grammi di sostanze da taglio, la somma in contanti di circa 5000 euro, documenti concernenti le transizioni in cripto valuta, una bilancia, diverso materiale di confezionamento, nonché l’autovettura utilizzata per la fuga.

L’Autorità Giudiziaria di Savona, concordando con le risultanze investigative, ha disposto la traduzione nelle carceri di Genova e Imperia delle tre persone, eseguita dai carabinieri del reparto operativo di Savona questa mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *