Scuola, studenti in piazza in Liguria: sit-in e cortei di protesta

Cortei e flashmob in tutta italia per protestare sulla situazione della scuola in tema di assunzioni, edilizia e didattica in presenza e in generale come risposta alle incertezze e disagi che si sono palesati in queste prime due settimane di lezione dove il tema centrale è stato il ritorno sui banchi in sicurezza. In piazza centinaia di studenti, anche a Genova e Savona. La protesta si è concretizzata con un corteo che nel capoluogo ligure ha visto partecipare 300 ragazzi che hanno attraversato, via Balbi, piazza della Nunziata, Largo Zecca, galleria Garibaldi, piazza Portello, Fontane Marose, via XX Aprile, piazza De Ferrari, via XX Settembre, via Fiume e via San Vincenzo, mentre a Savona gli studenti del liceo classico e linguistico G. Chiabrera, scienze umane G. Della Rovere, Ferraris Pancaldo e scientifico O. Grassi, sono scesi in piazza Sisto IV alle 12.30 per un sit-in di protesta: “Mancano i professori, strutture inadatte, tanta confusione e noncuranza generale. La crisi del Coronavirus ha solamente messo in luce le problematiche esistenti già da tempo”, hanno detto gli organizzatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi